Jovanotti è andato a farsi un giro in bici in Nuova Zelanda. E ne ha tratto un filmino. TRAILER

Jovanotti è andato a farsi un giro in bici in Nuova Zelanda. E ne ha tratto un filmino. TRAILER

Nel 1998 aveva percorso la Patagonia in bicicletta, fra gennaio e febbraio di quest'anno ha scelto di viaggiare a due ruote in Nuova Zelanda. Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti sintetizza così la sua avventura:

il fim di un viaggio in solitaria con bici e bagagli
Isola del sud della Nuova Zeland, Aoteaora
20 giorni a pedali
3000 km
12000 metri di dislivello
35 kili tra bici e borse
tanto di quel vento che sono diventato aerodinamico, mi è spuntato un alettone.
gopro accesa in alcuni momenti
Il film lo ha fatto Michele Maikid Lugaresi con le immagini del viaggio che gli ho dato io insieme ad un po’ di musica che ho registrato con una chitrarra acustica in casa al mio ritorno (roba originale e qualche cover come questa che si sente nel trailer).
Il film non era neanche previsto, ma adesso c’è, ed è una cosa diversa da tutto quello che vi potete aspettare.
Buon Viaggio!
Kia Ora! (che in lingua maori vuol dire qualcosa come ciao, e anche tutto il meglio che si può augurare a qualcuno)

"Vado a farmi un giro" è il titolo del "filmino", poco meno di un'ora di durata, realizzato in montaggio da Michele Lugaresi utilizzando immagini (girate con la GoPro) e divagazioni verbali fornite dal ciclista Jovanotti: sarà trasmesso da stasera dalla JovaTV (qui di seguito un trailer).

 

L'abbiamo visto tutto, ed è una specie di lungo monologo fra pensieri sparsi, considerazioni estemporanee e spunti di cronaca in diretta, sonorizzato da musiche inedite di Lorenzo, che qui e là canta anche qualche spezzone di canzone, ma non sua: "Che sarà" (la canzone presentata a Sanremo nel 1971 dai Ricchi e Poveri e Josè Feliciano), "Il carrozzone" di Renato Zero, "Lovely day" di Bill Withers, "Kingston town" (un breve frammento della canzone del 1970 di Lord Creator rilanciata dagli UB40 nel 1989), "A change is gonna come" di Sam Cooke, "Gracias a la vida" di Violeta Parra,  "What a wonderful world" di Louis Armstrong e "Bartali" di Paolo Conte.

 

Da qualche accenno (e dalla sequenza di chiusura) si apprende che Lorenzo ha terminato dei lavori di rifacimento nel suo studio domestico, e che vorrebbe far uscire un disco nuovo entro l'anno, grazie anche a questa "fuga dalle abitudini e dalle consuetudini" con la quale ha inseguito nuove ispirazioni.


Due frasi memorabili (o, come scrivono quelli di IMDB, "quotes"):
"Questa non è una vacanza, è una punizione - che figata!"
"A cosa serve essere venuto qua in Nuova Zelanda per un mese a fare 150 km al giorno? A un cazzo, assolutamente a un cazzo!"

Dall'archivio di Rockol - Jovanotti presenta il singolo "Prima che diventi giorno"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.