Taylor Swift, il prossimo album sarà pop o country?

Taylor Swift, il prossimo album sarà pop o country?

Stando a quanto riportato da Entertainment Tonight Taylor Swift sarebbe a Nashville, a lavorare a capo chino sul nuovo album, decidendo quale strada abbracciare: proseguire nella direzione pop che tante soddisfazioni ha dato al pluripremiato (e venduto) “1989” uscito nel 2014 oppure tornare alle sue radici country?

 

La fonte (rimasta anonima come ogni fonte che si rispetti) dice che l’album – come rivelato in precedenza da Ed Sheeran – verrà pubblicato entro la fine del 2017.

 

Prendiamo per buona questa voce. Ma le voci su Taylor Swift sono pane quotidiano. Lo scorso anno sembrava fosse al lavoro con Drake su un album con sonorità che spaziavano dall’R’n’B all’hip hop. Si dice anche che stia lavorando con Kesha. Insomma, chi vivrà vedrà. L’unica dichiarazione della star statunitense riguarda gli spettacoli dal vivo, quando lo scorso febbraio si esibì al Super Bowl disse che quello sarebbe stato l’unico suo show del 2017.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.