Vasco Rossi e Maurizio Solieri, il riavvicinamento per Modena Park dopo la rottura del 2012

Vasco Rossi e Maurizio Solieri, il riavvicinamento per Modena Park dopo la rottura del 2012

Al di là dell'interesse storico che i fan di vecchia data possano provare per l'"interludio" che avrà come protagonista Maurizio Solieri al Modena Park del prossimo primo luglio, la chiamata del chitarrista da parte del rocker di Zocca segna - umanamente parlando - il riavvicinamento tra lo strumentista emiliano e Vasco Rossi dopo la grave rottura consumatasi all'inizio dell'estate del 2012.

Principio della frattura fu un'intervista rilasciata da Solieri al Corriere della Sera. "Con Vasco (...) non ci sono più rapporti di tipo umano, con l'ingigantirsi della sua aura di artista la nostra relazione è diventata più professionale, nei periodi in cui si fanno le prove ci si rivede per un mese di fila, ma poi... È un anno che non lo sento", spiegò il chitarrista: "Ultimamente sembra incazzato col mondo, forse non sta bene".

La risposta, durissima, il Kom la affidò alla sua pagina Facebook ufficiale: "Caro Solieri, ci conosciamo dal '77", esordisce il cantante, "(...) Ti sentii suonare la chitarra una sera al bar e rimasi stupefatto. Suonavi esattamente come oggi. Ed è questo il punto caro Solieri. Da quando abbiamo cominciato nel 78  non sei cambiato di una virgola. Non sei cresciuto… non ti sei evoluto… non ti sei mai perfezionato e sei rimasto nel tuo mondo di assoli molto spettacolari ma poco precisi", argomento Rossì, "Sei sempre stato un fuoriclasse ma non sei diventato un professionista. Tu suoni solo come vuoi o puoi tu. Infatti non hai mai suonato con nessuno altro. Solo con me. E a un certo punto dopo aver scherzato giocato fatto cazzate di tutti i tipi o diventi un professionista o vai a casa. E io sono diventato un professionista. E ho imparato studiato cercando di migliorare".

Riguardo l'essere "incazzati col mondo", Vasco spiegò: "Vai a farti fottere anche te insieme a tutti gli altri. Io incazzato lo sono stato sempre! Col mondo, con me e anche con te! E non sono mai stato bene. Io sto male! Mi meraviglio che non tu l’abbia mai capito. Ma tu ascoltavi solo la tua chitarra e anche oggi in ogni intervista dimentichi che hai potuto esprimere il tuo talento solo grazie a me. Altrimenti dimmi con che gruppo avresti suonato? È ora che vi ricordiate ragazzi che io ho cominciato a scrivere le canzoni. Io ho cominciato ad andare davanti alla gente con la mia faccia e il mio nome. Io ho cominciato a cantarle e voi  eravate degli orchestrali e le vostre prime timide musiche che io vi ho consigliato di fare sulle quali io ho scritto le parole le ho fatte diventare vere, le ho interpretate e le ho cantate le avete cominciate a scrivere molti anni dopo e comunque ho sempre fatto tutto io. Perché volevo che la musica di Vasco Rossi fosse varia. Eravate tutti sostituibili anche se per me eravate i migliori. L’unico insostituibile ero io. Questa è la realtà caro Solieri. (...) Dici che lavori ancora per me ma i nostri rapporti sono solo professionali? Ma è sempre stato così. Perché lo dici oggi come fosse strano? Non ci siamo mai frequentati al di fuori del palco. Mai sentiti per mesi, forse incontrati in qualche locale ubriachi, ma mai visti per anni. Solo durante i concerti, sul palco, diventiamo fratelli compagni complici più che amici un gruppo rock che suona e fa della musica. Abbi cura di te".

Pur restando in organico per le sette date del Live Kom '013, Solieri venne estromesso dalla band di Vasco a partire dal tour negli stadi che avrebbe avuto luogo nel 2014: esplicito, al proposito, fu il post sul canale Facebook ufficiale di Rossi intitolato "Cambiamenti", nel quale il produttore del cantante Guido Elmi annunciava ufficialmente la sostituzione dello storico collaboratore con Vince Pastano dettata dall'"urgenza artistica di ottenere rinnovati arrangiamenti con sonorità più heavy riff-oriented". Il chitarrista, dal canto suo, si mise in gioco da solista riattivando la Solieri Gang, con la quale pubblicò un disco - sempre nel 2014 - intitolato "Non si muore mai". Ora, il riavvicinamento. Che non è detto possa diventare qualcosa di più che un'estemporanea rimpatriata per i quarant'anni di carriera del Kom...

Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.