'Reverse', il primo album solista di Danilo Seclì, il resident dj del Samsara Beach di Gallipoli

'Reverse', il primo album solista di Danilo Seclì, il resident dj del Samsara Beach di Gallipoli

Aprirà i battenti il prossimo 9 aprile il Samsara Beach di Gallipoli, uno dei maggiori club del sud Italia presso il quale a partire dal 15 aprile si terrà il Peninsula Music & Art, festival che affianca a una selezione di artisti di altro profilo come Gregor Salto, Eiffel 65, Dino Brown e Provenzano DJ alle bellezze architettoniche della perla dello Ionio. “Quando abbiamo iniziato il mood musicale del Salento era molto modaiolo oppure underground. Noi abbiamo scelto energia e divertimento e il pubblico ci ha dato ragione”, racconta il 34enne Danilo Seclì, dj resident del Samsara che ha appena pubblicato il primo album solista, “Reverse”. Il disco arriva dopo tanti album col progetto collettivo Salento Calls Italy e moltissime serate in giro per l’Italia. L’album è stato appena presentato da diverse radio nazionali e il primo singolo è “Starlight”. “E’ già un grande risultato, per me. Sei anni fa non me lo sognavo neanche”, sorride. "Reverse" è un disco pop dance dalle sonorità essenziali.

Per anni hai fatto ballare con ritmi latineggianti e oggi che queste sonorità funzionano, cambi strada.

Due anni fa ho collaborato con i Sud Sound System in “Festa”, un brano moombahton perfetto anche per saltare. Oggi invece proprio non riuscivo a pensare ad un mio singolo reggaeton. Non me lo sentivo addosso. Forse anche quella di pubblicare un album oggi è una scelta in controtendenza… ma era quel che volevo fare. Nel primo album di Salento calls Italy ‘remixavo’ canti popolari salentini, adesso vado verso il pop. Più che un esperimento, "Reverse" vuol riassumere un periodo della mia vita. Il mood a tratti è malinconico e non mancano diversi riferimenti al passato. 

Ci sono malinconia e melodie anche nei brani più recenti di Jamiroquai, Calvin Harris e tanti altri dj producer internazionali...

Non mi posso certo paragonare a Calvin Harris, è un mito irraggiungibile. Devo lavorare duro, al mio livello, crescendo piano piano… ma è vero, la tendenza sembra essere quella di musica meno estrema. Con questo disco ho puntato proprio sull’ascolto. Non ci sono versioni extended da discoteca. ‘Relyrics video completo su YouTube. E’ un disco che ha dentro un ‘messaggio’, scritto con Sandro Cappello, un songwriter tedesco. E’ anche grazie a lui che la sonorità è così internazionale. E’ stato un lavoro lungo: è venuto da me in studio in Salento, a giugno e a settembre 2016. Sandro ha scritto le linee melodiche che poi abbiamo fatto interpretare a diversi cantanti, io ho pensato agli arrangiamenti. “About Me”, invece, l’ha scritta e interpretata Iossa. 

Ormai un dj, grazie alla tecnologia, potrebbe fare un disco da solo...

In realtà, nel mio caso, è un lavoro di gruppo. Ho tanti artisti che lavorano con me, ognuno nel suo settore. Ho solo dato minime indicazioni all’inizio del lavoro e talvolta limato qualcosa alla fine, ma non è certo tutta mia, la creatività. Quando mi sono messo a scrivere i ringraziamenti per l’uscita del disco, mi sono accorto di aver coinvolto davvero tante persone. Dietro al loghetto della R di Reverse c’è un mondo. 

Sei uno dei dj di riferimento del Salento e il Samsara Beach fa sognare i ragazzi di tutta Italia. 

Sono fortunato a lavorare al Samsara. Sole e mare sono unici, ma c’è qualcos’altro. Il Samsara è anche un ‘laboratorio’ artistico capace di scoprire personaggi (come Sergio Sylvestre, oggi arrivato a Sanremo NDR) e far ballare  tutto l’anno. Infatti, accanto al successo di Gallipoli e della spiaggia, c’è il nostro tour invernale, con decine e decine di date tutto l’anno e pure diversi format. Qualsiasi dj suoni al Samsara lo fa per far divertire il pubblico e i dj sono non sono da soli. Abbiamo anche musicisti e vocalist eccellenti, il nostro è sempre un lavoro di squadra.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.