Perché i Nine Inch Nails si chiamano Nine Inch Nails?

A spiegarlo è il leader della band statunitense Trent Reznor
Perché i Nine Inch Nails si chiamano Nine Inch Nails?

Una delle curiosità più ricorrenti nel mondo del rock è quella relativa ai nomi delle band. Per quale motivo una band ha un certo nome piuttosto che un altro? Cosa ha portato a quel tipo di scelta? Quale recondito significato si cela (se si cela) dietro un nome inneggiato da moltitudini di fan? Insomma, non deve essere del tutto semplice regalare un nome alla propria creatura.

Anche i Nine Inch Nails di Trent Reznor sono una di quelle band di cui ci si è chiesto perché hanno quel nome e non un altro. Letteralmente Nine Inch Nails si può tradurre con 'Unghie lunghe nove pollici' oppure 'Chiodi lunghi nove pollici'. (il pollice è una unità di misura usata nei paesi anglosassoni che corrisponde a 2,54 centimetri). Sono state avanzate teorie approfondite e fantasiose che portano alla lunghezza dei chiodi della croce di Cristo, alla lunghezza delle unghie della Statua della Libertà oppure ancora alla lunghezza dei chiodi che vengono usati per chiudere le bare. Solo ipotesi. Nella biografia della band di Giovanni Rossi “Niente mi può fermare”, così viene riportato.

Trent Reznor che ha battezzato la band, ha detto: “Non so se avete mai provato a pensare a dei nomi di band, di solito si crede di avere trovato un gran nome, lo si riguarda il giorno dopo ed è stupido. Ho provato circa 200 nomi che hanno fatto questa fine. Nine Inch Nails ha superato il test delle due settimane, visto su carta sembrava davvero bello e poteva essere abbreviato facilmente, anche se non ha alcun significato letterale. Sembrava un po’ spaventoso, duro e virile! Cercare di trovare nomi di band è una maledizione”.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.