De André vs De André: Francesca attacca il padre Cristiano

De André vs De André: Francesca attacca il padre Cristiano

Apprendendo la notizia della lite che ha visto protagonisti, nella notte del 31 marzo, Cristiano De André e la sua compagna, è intervenuta la figlia Francesca - che già lo aveva accusato di aver picchiato la sorellastra.

Francesca, su Facebook, ha comentato l'accaduto così:

Chi costruisce castelli con le proprie menzogne si seppellirà sotto le sue stesse macerie.
Ricordiamo che il colore dell’amore è rosso passione, non viola tumefatto. #ViolenzaSulleDonne

Cristiano De André è stato protagonista di un litigio con la sua compagna in un bar di Santa Teresa Gallura: l'uomo, probabilmente in stato di ebbrezza - stando ad alcuni testimoni - avrebbe aggredito la giovane donna, che è poi ricorsa alle cure dei medici del pronto soccorso. I carabinieri della compagnia di Tempio Pausania stanno cercando di ricostruire l'accaduto in base ai racconti dei testimoni oculari, che al momento forniscono versioni che parrebbero discordanti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
26 ott
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.