Dopo 46 anni parte il primo tour solista di Garry Tallent, il bassista della E Street Band di Bruce Springsteen

Dopo 46 anni parte il primo tour solista di Garry Tallent, il bassista della E Street Band di Bruce Springsteen

Come dice quel vecchio adagio, non è mai troppo tardi. Stiamo parlando di Garry W. Tallent, il bassista e unico membro originario ancora presente nella E Street Band di Bruce Springsteen. Non è mai troppo tardi per fare cosa? Per intraprende un tour solista.

 

Dopo 46 anni trascorsi silenziosamente al fianco di Bruce Springsteen Garry ha annunciato un tour che interesserà dapprima gli Stati Uniti – il primo live è in calendario il 21 aprile a Edwardsville (Illinois) – ma potrebbe avere una appendice europea. A Rolling Stone America riguardo questa nuova avventura Garry ha dichiarato: “Non mi sono mai pensato come frontman o come cantante. Non ho esattamente una grande voce, ma mi piace cantare. Mi sono sentito pronto per uscire dalla mia ‘comfort zone’. Dovrebbe essere affascinante”.

 

Nei live il musicista statunitense porterà sul palco le canzoni del suo album “Break time”, uscito lo scorso anno. Dice Tallent a proposito dell’album: “Ho iniziato a lavorarci 20 anni fa, a scrivere canzoni e a pensare che un giorno, quando sarebbe stato il momento giusto, avrei fatto un disco. Il titolo dell'album è la risposta a tutti i fan che da sempre mi chiedono cosa faccio durante le pause. Questa è la risposta".

 

Tallent ha inciso l'album al Pan American Sound di Paul Burch a Nashville con una band composta dal batterista Jimmy Lester, il bassista Dave Roe, il pianista Kevin Mckendree e il chitarrista Eddie Angel. E’ un album di vecchia musica, un omaggio alla musica che Tallent amava quando era un ragazzino. "L'intero album si potrebbe pensare che sia stato fatto nel 1959. C'è dentro un po’ di New Orleans, un po' di Delta Cajun e un po’ di rockabilly e pop del 1950".

 

Il tour doveva partire lo scorso anno, l’indomani dell’uscita di “Break time”, poi però Springsteen decise di partire per il tour promozionale di “The river”. All’inizio dovevano essere ‘solo’ 23 date, poi, come spesso accade con il Boss si sa quando si inizia ma non quando si finisce. Avvertenza per chi si recasse ai concerti di Tallent: non saranno proposte canzoni di Bruce Springsteen.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.