Buon week end da Rockol con... Simon & Garfunkel, "April come she will"

Il 1966 si apre con l’uscita sul mercato, nella prima quindicina di gennaio, di “The sound of silence”, il secondo album di Simon & Garfunkel. Tra i brani che vi sono contenuti, oltre alla arcinota title track, anche una canzone lieve nel tono e nella lunghezza – non raggiunge i due minuti – intitolata “April come she will”.

 

La canzone venne scritta da Paul Simon nel 1964 mentre era in Inghilterra. Le parole del testo della canzone paragonano il cambio delle stagioni al cambio di umore dell’universo femminile. Crediamo che anche i cieli inglesi, oltre all’incontro con una ragazza, abbiano aiutato il musicista newyorchese a trarre ispirazione per comporre la canzone.

 

Oggi si chiude la settimana, ma anche il mese di marzo, per fare spazio all’aprile ricordato nel titolo. Ci si inoltra sempre più nella primavera e per dirla con le parole della canzone… Aprile, lei verrà quando i torrenti sono in piena e gonfi di pioggia…

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.