Pink Floyd: il mixer usato per "The dark side of the moon" venduto per quasi due milioni di dollari

Pink Floyd: il mixer usato per "The dark side of the moon" venduto per quasi due milioni di dollari

Qualche settimana fa vi mettemmo a conoscenza del fatto che il mixer usato per registrare “The dark side of the moon” dei Pink Floyd sarebbe stato oggetto di pubblica asta (qui potete leggere la storia di questo mixer). Ebbene, l’asta si è tenuta da Bonhams a New York

 

L’identità del compratore – come riporta Rolling Stone America - non è stata resa nota, l’importo che questo facoltoso compratore ha dovuto impegnare per aggiudicarsi questo ‘pezzo’ di storia del rock ammonta a un milione e ottocentomila dollari.

 

Il mixer dal 1983 è di proprietà del produttore Mike Hedges che nel corso degli anni lo ha utilizzato per lavorare a vari progetti, utilizzandolo nel suo studio Playground di Camden mantenendolo in ottime condizioni.

 

Oltre all’oggetto vero e proprio, l'acquirente riceverà una lettera vergata dall’ex manager degli Abbey Road Studio Ken Townsend, una storia della console a cura dell’ingegnere Brian Gibson - che la definì “la più grande console mai costruita” – i manuali per l’uso e una copia di “The dark side of the moon”.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Ar6Zu-JOrxvN9qiG794QMQKIQ4Y=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fpbs.twimg.com%2Fmedia%2FC5_Z_kZWYAEw8CP.jpg
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.