L'Orchestraccia: Edoardo Pesce indagato a Roma

L'Orchestraccia: Edoardo Pesce indagato a Roma

Il quotidiano romano Il Messaggero riferisce che l'attore Edoardo Pesce, che è anche uno dei membri del gruppo L'Orchestraccia, "è finito sul registro degli indagati della Procura di Roma" in seguito a una rissa scoppiata lo scorso gennaio in un locale del quartiere capitolino di San Lorenzo.

Pesce avrebbe picchiato l'organizzatore di una jam session ospitata dal locale, rompendogli il naso e scheggiandogli due denti. Il 37enne attore, che è anche un musicista, sarebbe salito sul palco per esibirsi: l'organizzatore gli avrebbe concesso di suonare solamente un brano e in seguito sarebbe scoppiata la rissa. Il pm, sempre secondo quanto riferisce il quotidiano romano, "procede nei suoi confronti per lesioni".

Classe 1979, Edoardo Pesce ha recitato nella prima e nella seconda stagione della serie televisiva "Romanzo Criminale", interpretando il ruolo del picchiatore Ruggero Buffoni. Successivamente ha fatto parte del cast di altre serie televisive e film: "Squadra antimafia - Palermo oggi 5", "I Cesaroni", "Il centro del mondo" di Kim Rossi Stuart. Recentemente è stato tra gli attori dello sceneggiato televisivo "C'era una volta Studio Uno", interpretando il ruolo del regista Antonello Falqui.

Con il collettivo folk-rock romano L'Orchestraccia, composto insieme ai colleghi Marco Conidi (in gara al Festival di Sanremo tra i "giovani" nel 1991 e nel 1993 con "E noi qui" - cantata insieme a Bungaro e Rosario Di Bella - e "Non è tardi"), Luca Angeletti e Giorgio Caputo, Pesce ha pubblicato gli album "Sona Orchestraccia sona" nel 2013 e "Canzonacce" nel 2016.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.