NEWS   |   Gossip / 27/03/2017

Il campione di basket Charles Barkley ricorda i Nirvana: "Ogni volta che aprivano la porta del loro camerino si veniva investiti da una nuvola di fumo"

Il campione di basket Charles Barkley ricorda i Nirvana: "Ogni volta che aprivano la porta del loro camerino si veniva investiti da una nuvola di fumo"

Nel 1993 i Nirvana furono ospiti del Saturday Night Live. La band di Kurt Cobain eseguì sul palco del programma televisivo “Rape me” e “Heart-shaped box”. Un altro ospite della trasmissione quella sera era il linguacciuto campione di basket Charles Barkley. Di quella sera il cestista però non ha ricordo della musica, ma dell’erba.

 

In una recente chiacchierata radiofonica con il giornalista Dan Patrick, Barkley ricorda così quell’esperienza: “Io non sapevo nulla dei Nirvana" ammette Sir Charles aggiungendo che il loro camerino era circa a un metro dal suo, "Prima di tutto devo dire che sono stati fantastici. Tutti i ragazzi erano veramente simpatici, penso ci fosse anche Courtney Love. C’era gente che andava e veniva dal mio camerino così tenevo la porta aperta. Ma ogni volta che i Nirvana aprivano la loro porta, entravo in contatto con loro. Era come venire investiti da uno di quei grandi funghi atomici. Dopo avevo paura di andare in aeroporto".

 

Le altre due volte che Charles Barkley è stato ospite al Saturday Night Live, gli ospiti musicali furono Alicia Keys e Kelly Clarkson. Barkley, da vero gentiluomo, non ha rilasciato dichiarazioni su quanto avveniva nel loro camerino.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi