Paul McCartney, è ufficiale: nuovo album con il produttore di Adele

Paul McCartney, è ufficiale: nuovo album con il produttore di Adele

Le indiscrezioni circolavano da più di un anno, ma ora è arrivata la conferma da parte del diretto interessato: Paul McCartney ha confermato di essere al lavoro su un nuovo album insieme al produttore Greg Kurstin, noto ai più per aver collaborato con Adele, Sia e Beck.

L'ex membro dei Beatle lo ha detto nel corso di un'intervista concessa quest'oggi, venerdì 24 marzo, ai microfoni dell'emittente radiofonica BBC 6 per parlare della riedizione dell'album "Flowers in the dirt", originariamente pubblicato nel giugno del 1989 e ritornato oggi sul mercato con tracce bonus e altro materiale.

Nell'intervista (che potete ascoltare cliccando qui), Paul McCartney non fa mai il nome di Greg Kurstin, ma lancia una serie di indizi che riconducono tutti proprio al produttore americano (anche se Greg Kurstin non ha ancora vinto, almeno per ora, il Grammy "Miglior album dell'anno" per aver prodotto un album di Beck, come invece dice Macca):
 

"Sto facendo un nuovo album che è uno spasso. Sono nel bel mezzo delle lavorazioni. Sto lavorando con un produttore con cui ho lavorato per la prima volta due anni fa e insieme al quale ho realizzato un brano musicale per un film d'animazione. Ha cominciato a lavorare con Beck e ha vinto un Grammy come 'Miglior album dell'anno' con Beck. Poi ha cominciato a lavorare con Adele e ha vinto il premio 'Canzone dell'anno' e 'Registrazione dell'anno' e, ovviamente, quello di 'Produttore dell'anno'. La mia unica preoccupazione è che le persone possano pensare 'Guarda Paul McCartney, lavora con l'idolo del momento".


Il brano musicale per un film d'animazione a cui Paul McCartney sembrerebbe riferirsi dovrebbe essere "In the blink of an eye", presente nella colonna sonora di "Ethel and Ernest", pellicola uscita nelle sale cinematografiche alla fine dello scorso anno.

La scorsa estate, l'ex sodale di John Lennon ha firmato un contratto discografico mondiale con Capitol Records che comprende non solo i suoi prossimi dischi, ma anche i precedenti lavori di McCartney post-Beatles, a partire dall'album di debutto solista del 1970.

Nell'intervista a BBC 6, il cantautore non ha rivelato ulteriori dettagli a proposito del suo nuovo album, che rappresenterà l'ideale sequel di "New" del 2013.

Dall'archivio di Rockol - La storia di “RAM” di Paul McCartney
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.