Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 05/04/2019

Pharrell Williams: non solo tappeti rossi nella carriera del Re Mida del pop (1 / 9)

Pharrell Williams: non solo tappeti rossi nella carriera del Re Mida del pop

L'espressione "artista di successo" è generica e stantia, ma a Pharrell Williams, nato il 5 aprile 1973 (auguri!), calza alla perfezione: il già leader di N.E.R.D. e motore creativo dei Neptunes non solo ha ridefinito il sound del mainstream pop e dell'r'n'b degli ultimi quindici anni, ma ha saputo imporsi come autore, performer, personaggio pubblico e imprenditore. Un genio visionario, un puntuale manager di sé stesso e una macchina da soldi: nel mondo attuale - specie quello stretto tra gli oceani Atlantico e Pacifico - sono queste le tre doti chiave per sbancare, e Pharrell ha sbancato tutto quello che c'era da sbancare.

Da Madonna a Snoop Dogg, passando per Daft Punk, Britney Spears, Alicia Keys, Ed Sheeran e molti altri, non c'è big degno di questo nome che non abbia avuto a che fare con lui. E se c'è, nella sua agenda ha probabilmente già fissato un appuntamento. Perché le vie per le vette delle classifiche sono molte, ma se si vuole andare sul sicuro è alla porta di Williams che bisogna bussare.

Eppure la carriera dell'icona di stile che tutto può non è stata solo red carpet, fanfare e trionfi: che ci crediate o meno, anche l'infallibile Pharrell qualche cantonata l'ha presa. Come quella volta che... (continua)