Kesha: ingrassata e irriconoscibile dopo l'ennesima sconfitta contro Dr. Luke - FOTO

Kesha: ingrassata e irriconoscibile dopo l'ennesima sconfitta contro Dr. Luke - FOTO

A quanto pare, la battaglia legale che da ormai tre anni vede la voce di "Tik tok" e il produttore Dr. Luke farsi la guerra di fronte ai giudici ha provato Kesha non solo dal punto di vista psicologico, ma anche nell'aspetto fisico. Così, almeno, si deduce guardando alcune recenti immagini di Kesha pubblicate nelle ultime ore da alcuni siti e tabloid britannici e statunitensi.

Le immagini risalgono alla giornata di ieri, martedì 21 marzo, che ha segnato una nuova sconfitta (l'ennesima) per Kesha nella battaglia contro Dr. Luke.

Un piccolo riassunto per chi non avesse seguito la vicenda dall'inizio: nell'ottobre del 2014 la cantante aveva citato in giudizio Dr. Luke per abusi psicologici e violenze sessuali, cercando in questo modo di liberarsi dal contratto che - dal 2005 - la lega all'etichetta discografica Kemosabe Entertainment, dello stesso produttore. Nel febbraio dello scorso anno il giudice Shirley Kornreich della Corte Suprema di New York aveva respinto richiesta della cantante di recidere il contratto.

Kesha, lo scorso gennaio, si è dunque rivolta nuovamente al giudice chiedendo nuovamente di essere liberata dal vincolo di non poter lavorare con altri produttori all'infuori di Dr. Luke. Non solo il giudice ha respinto la richiesta della popstar, ma i legali di Dr. Luke hanno pure fatto notare che Kesha deve ancora corrispondere al produttore la bellezza di 1,3 milioni di dollari (poco più di 1,2 milioni di euro) di royalties, vale a dire i guadagni derivanti dalla vendita delle canzoni della cantante sulle quali Dr. Luke ha messo mano.

Kesha, che lo scorso 1° marzo ha compiuto 30 anni e che non pubblica un nuovo album di inediti da ben cinque anni, nel giorno della sentenza è stata avvistata a Los Angeles, nei pressi di un centro pilates. I paparazzi hanno colto l'occasione per immortalarla: nelle immagini Kesha appare ingrassata e quasi irriconoscibile, con i capelli raccolti dietro. La cantante indossa una grande t-shirt con la scritta "Bring it on home" (espressione inglese traducibile con "Dai che ci sei!") e un paio di leggins neri. Potete vedere le immagini proprio qui sotto:

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Vlje28A4xmwICHGLt4AfUeRjP6Q=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fwww.thesun.co.uk%2Fwp-content%2Fuploads%2F2017%2F03%2Fnintchdbpict000310600954.jpg%3Fstrip%3Dall%26quality%3D100%26w%3D623


https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/fWGu-iLaeRAxtaNx4usrX-Th6Fc=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fwww.thesun.co.uk%2Fwp-content%2Fuploads%2F2017%2F03%2Fnintchdbpict000310601009.jpg%3Fstrip%3Dall%26quality%3D100%26w%3D602


https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/EoNZ11quzG36Q1bQ-VvOKneQg_4=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fwww.thesun.co.uk%2Fwp-content%2Fuploads%2F2017%2F03%2Fnintchdbpict000310601005.jpg%3Fstrip%3Dall%26quality%3D100%26w%3D640

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.