Ed Sheeran: accuse di plagio per 'Shape of you'? Gli autori della canzone diventano sei - ASCOLTA

Ed Sheeran: accuse di plagio per 'Shape of you'? Gli autori della canzone diventano sei - ASCOLTA

Sono diventati sei gli autori accreditati per "Shape of you", la hit di Ed Sheeran contenuta all'interno dell'album "÷" ("Divide"). Accanto ai nomi del rosso cantautore di Halifax, di Steve Mac e di Johnny McDaid, nella pagina dedicata alla canzone sull'archivio online dell'ASCAP (che è il corrispettivo della nostrana SIAE per gli Stati Uniti) compaiono ora anche i nomi di Kandi Burruss, Tameka Cottle e Kevin Briggs. Ma chi sono?

Burruss, Cottle e Biggs sono gli autori di una canzone portata al successo alla fine degli anni '90 dal trio femminile delle TLC, "No scrubs". Più volte, nelle scorse settimane, erano state fatte notare alcune (presunte?) somiglianze tra "No scrubs" e la hit di Ed Sheeran, originariamente scritta per Rihanna. Il cantautore potrebbe aver inserito i nomi dei tre autori di "No scrubs" tra quelli di "Shape of you" per evitare una nuova battaglia legale, oltre a quelle già in corso.



Ed Sheeran, infatti, da qualche mese a questa parte è impegnato a fronteggiare due diverse accuse di plagio che gli sono state mosse per "Photograph" e "Thinking out loud", canzoni entrambe contenute all'interno dell'album "x" del 2014.

Nel giugno dello scorso anno, il cantautore è stato trascinato in tribunale dagli autori Martin Harrington e Thomas Leonard, che hanno accusato Sheeran di aver scopiazzato una loro canzone: "Photograph", secondo i due, sarebbe troppo simile a "Amazing", brano pubblicato nel 2012 da Matt Cardle - vincitore della settima edizione dell'"X Factor" britannico - e scritto dallo stesso Cardle insieme a Martin Harrington e Thomas Leonard (tra gli autori di "Amazing" figurano anche Ash Howes e Richard Stannard).

I due autori hanno chiesto a Ed Sheeran la bellezza di 20 milioni di dollari, vale a dire circa 18 milioni di euro, per violazione del diritto d'autore. Matt Cardle, l'interprete di "Amazing", si è però dissociato dalla causa: "Non è una mia denuncia. Penso che Ed Sheeran sia un genio e che si meriti tutto il successo", ha detto lui

"Thinking out loud", invece, sarebbe troppo simile a "Let's get it one", hit pubblicata da Marvin Gaye nel 1973. Così, almeno, sostengono gli eredi di Ed Townsend, che di "Let's get it one" era co-autore: secondo questi, Sheeran e Amy Wadge, gli autori di "Thinking out loud", avrebbero copiato la melodia, l'armonia e il ritmo della canzone interpretata da Marvin Gaye.

I casi non sono stati ancora chiusi: entrambe le cause sono ancora in corso.

Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.