Rolling Stones, un uscita un nuovo libro: la storia, i dischi e i grandi live

Rolling Stones, un uscita un nuovo libro: la storia, i dischi e i grandi live

Qui di seguito Massimo Bonanno, autore del libro “The Rolling Stones 1961-2016”, in uscita per VoloLibero Edizioni (550 pagine, 22 euro), racconta e spiega la genesi del suo lavoro. Nei prossimi giorni pubblicheremo ampi estratti dal volume.


Io e gli Stones
Ascoltai per la prima volta gli Stones nel 1965 al luna park: il brano ironicamente era “The Last Time”. La passione mi colpì e iniziai a raccogliere materiale sulla band dalle uniche riviste ‘musicali’ dell’epoca: “Giovani” e “Ciao Amici” (successivamente “Ciao 2001”).
Al Palasport di Genova, il 9 aprile 1967, ebbi l'occasione di assistere al mio primo concerto dei miei idoli; fu anche l’unica volta che li vidi con Brian Jones. Successivamente la band venne coinvolta in una serie di incredibili avvenimenti come l’arresto e il processo a Mick e Keith, la morte di Brian Jones, il concerto di Hyde Park e Altamont, fatti che mi convinsero a raccogliere materiale per un eventuale prossimo libro. Ciò avvenne parecchi anni dopo con la pubblicazione in Inghilterra, Stati Uniti e altri paesi di “The Rolling Stones Chronicle”.

 

Per la realizzazione di tale progetto mi trasferii a Londra ma prima di allora vidi la band al Palasport di Roma nel 1970 e all’Empire Pool di Londra nel settembre 1973. Fu in quest'ultima occasione che entrai in contatto con gli Stones quando, attraverso il loro portavoce Les Perrin, fui ammesso ad un loro party al Blenheim Palace. Lì riuscii ad avvicinare Bill Wyman con cui nel corso del tempo sviluppai un rapporto epistolare. A Londra nel 1989, immediatamente dopo la pubblicazione del libro, rividi tutti gli Stones al party per il matrimonio di Bill Wyman e Mandy Smith ed a quello successivo per la conclusione dello “Steel Wheels & Urban Jungle tour”. Successivamente alla pubblicazione del libro, ho considerato l’idea di un nuovo lavoro sulla band da un punto di vista diverso. Allo scopo ho ripercorso l’intera carriera dei Rolling Stones: dal primissimo nucleo del gruppo nel 1961, sino ai giorni nostri. A districarmi tra la vasta mole di notizie e rumours dell’epoca hanno contribuito il primo manager degli Stones, Andrew Oldham, il fotografo icona della Londra dell’epoca Philip Townsend, oltre a giornalisti musicali, tecnici del suono e altre persone che in epoche diverse hanno gravitato attorno agli Stones. L’idea base era quella di raccontare l’intera carriera del gruppo, album per album, con le relative date delle sedute d’incisione, gli studi di registrazione, i produttori, i musicisti, le copertine e le posizioni raggiunte nelle classifiche inglesi e americane. Ma non solo: c'è anche la storia della band che parte dagli esordi dei singoli membri, racconta i primi nuclei del gruppo sino alla definitiva formazione dei Rollin’ Stones. Continua con l’arrivo del carismatico manager e produttore Andrew Oldham, l’incisione del primo singolo per poi ripercorrere l’intera carriera della band sino ai giorni nostri senza tralasciare scandali, pettegolezzi, fatti, curiosità e aneddoti che hanno attraversato oltre cinque decadi di rock.

 

Il tutto si è materializzato nel nuovo “The Rolling Stones 1961-2016” che ripercorre e rivive un’epoca indimenticabile sotto tutti i punti di vista e che ha radicalmente cambiato il mondo non solo musicalmente. In tempi recenti sono stato contattato dal management degli Stones per curare, per il loro sito web, la parte inerente le tournées e i concerti della loro carriera. Inoltre, quale vice presidente del Brian Jones Fan Club di Cheltenham, città natale del musicista, ho partecipato attivamente alla raccolta di fondi per erigere un busto in memoria del mai dimenticato Brian. Alla cerimonia dell’inaugurazione oltre al sottoscritto hanno presenziato Donovan, l’ex bodyguard degli Stones Tom Keylock, Pat Andrews, la prima fidanzata di Brian e numerosi media locali e nazionali. E’ stato un grande privilegio conoscere (e collaborare con) gli Stones i quali, come dimostrato con l’ultimo album “Blue & Lonesome”, sono tornati al blues, al suono delle loro origini e alla Londra dalla quale tutto è cominciato 55 anni or sono. Non a caso Keith Richards ha affermato che durante l’incisione dell’album ha visto il fantasma di Brian Jones...

Massimo Bonanno

 

Qui di seguito le date delle presentazioni del libro:

4 aprile - Feltrinelli, Genova
ore 18,00 con
Renato Tortarolo e Vittorio De Scalzi
 
6 aprile - Baladin, Milano
ore 18,30 Con
Mauro Zambellini
interventi musicali degli Stella Vox
 
10 aprile - Libreria L'Altroquando, Roma
ore 18,00 con
Arturo Stalteri e Alberto Castelli
 
11 aprile - Libreria Ubik Irnerio, Bologna
ore 18,00 con
Pierfrancesco Pacoda e Carlo Babando

 

 

 

 

Dall'archivio di Rockol - Quella volta che i Rolling Stones subirono un attentato terroristico...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.