Pink Floyd, guarda questa interessante clip che risale al 1971 - VIDEO

Pink Floyd, guarda questa interessante clip che risale al 1971 - VIDEO

Il canale YouTube dei Pink Floyd ha pubblicato una interessante clip tratta da un documentario girato nel 1971. Questo video della durata di un paio di minuti e mezzo farà parte del cofanetto ‘The Early Years 1971 Reverber/ation’, in uscita il 24 marzo.

 

Nel video, il manager della band Steve O'Rourke parla della pubblicazione di un bootleg dei Pink Floyd, negando che avesse dato la sua approvazione alla uscita, come da qualcuno sostenuto. Dice: "Non ricordo la cosa. Ovviamente non sarei felice se uscisse il bootleg di un album."

 

Si vede poi la band lavorare su "Echoes", brano pubblicato sull’album del 1971 “Meddle”. La voce narrante del film sottolinea come, "Produrre musica pop oggi sia sofisticato e costoso. Produrre il nuovo album dei Pink Floyd sta costando più di 15.000 sterline. I bootleg oltre a danneggiare i loro conti bancari possono anche nuocere alla reputazione musicale del gruppo".

Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.