Albano Carrisi, in ospedale fino a sabato. 'Entro un mese potrà di nuovo cantare', dicono i medici

Albano Carrisi, in ospedale fino a sabato. 'Entro un mese potrà di nuovo cantare', dicono i medici

Nella notte tra domenica 19 e lunedì 20 Albano Carrisi è stato ricoverato all’Ospedale Vito Fazzi di Lecce a causa di una ischemia transitoria.

 

Oggi giungono altre notizie che rassicurano ulteriormente sullo stato di salute del cantante di Cellino San Marco. Questo il nuovo bollettino diramato dall’ospedale pugliese: ‘Al Bano Carrisi ha trascorso una notte tranquilla ed ha riposato bene. Tenuto sotto continuo monitoraggio, il paziente dovrà restare a riposo in ospedale almeno sino a sabato (25 marzo). Il paziente conferma il quadro clinico positivo del giorno precedente, evidenziando un costante recupero. Gli accertamenti stanno continuando per un più fine inquadramento diagnostico e terapeutico, verificando la presenza e curando i possibili fattori di rischio’.

 

Il primario del reparto di neurologia Giorgio Trianni dice che Albano potrebbe tornare a cantare nel giro di un mese. Dal canto suo il 73enne Carrisi scherza come suo solito e della sua voce dice: “E’ come i denti per i castori, bisogna usarla sempre per vivere bene ed evitare l’estinzione della specie”.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.