Nick Mason: il batterista dei Pink Floyd si schianta con la sua auto da corsa - VIDEO

Nick Mason: il batterista dei Pink Floyd si schianta con la sua auto da corsa - VIDEO

La passione per le auto da corsa di Nick Mason, il 73enne batterista dei Pink Floyd, è cosa risaputa. Ieri, però, all’autodromo di Goodwood gli ha giocato un brutto scherzo. Ha infatti sfasciato la sua McLaren F1 GTR durante il giro di ricognizione. Fortunatamente il musicista è uscito illeso dall’incontro ravvicinato con le recinzioni della pista automobilistica.

 

Per Mason doveva essere una bella domenica alla guida di quella che ha definito ‘la sua meravigliosa automobile’ (del valore di 3.7 milioni di dollari), invece non è stato così. Lo scorso anno al Sunday Times Mason così aveva parlato della sua collezione di automobili: "La maggior parte della mia collezione ha un pedigree e ho corso con molte di queste vetture. Il fatto che il loro valore nel tempo sia in aumento è del tutto incidentale. Tutte le persone che spendono un sacco di soldi per un auto hanno una cosa in comune, si sentono tutti dei completi idioti, non importa quanto siano ricchi. Quando ho pagato 35.000 sterline per la 250 GTO nel 1977, mi sono sentito stupido per avere speso così tanto. Certamente non l'ho acquistata pensando che sarebbe potuta valere 30 milioni di sterline nel 2016.”

Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.