Katy Perry e il suo discorso pro LGBT: "Da adolescente pregavo per allontanare l'omosessualità" - VIDEO

Katy Perry e il suo discorso pro LGBT: "Da adolescente pregavo per allontanare l'omosessualità" - VIDEO

Katy Perry lo scorso 18 marzo ha ritirato il premio National Equality Award durante lo Human Rights Campaign Gala che si è tenuto a Los Angeles. Il riconoscimento le è stato assegnato per il suo impegno nelle campagne per i diritti della comunità LGBT e omosessuale.

Nel ritirare il premio la popstar ha tenuto un discorso in cui ha raccontato alcune esperienze avute durante l'infanzia e l'adolescenza in un ambiente molto religioso e bigotto, in cui l'omosessualità non era minimamente accettata. In particolare ha detto:

Le mie prime parole sono state "mamma" e "papi", "Dio" e "Satana"... quando crescevo l'omosessualità era sinonimo dei termini "abominio" e "Inferno", un posto di denti digrignati, pelle che brucia continuamente [...] Per cui la maggior parte della mia adolescenza, inconsciamente, ho pregato per allontanare l'omosessualità, durante i campi religiosi. Ma poi, all'improvviso, ho trovato il mio dono. E questo mi ha portato a conoscere persone fuori dalla mia bolla - e la bolla ha iniziato a scoppiare. Queste persone non somigliavano a quello che mi era stato detto di temere. Erano le più libere, forti e accoglienti che io avessi mai incontrato... oh mio Dio, che rivelazione [...]. Da lì ho fatto molta strada e tanta ne devo ancora fare. [...] Non ci è concesso di scegliere la nostra famiglia, ma la nostra tribù sì.

La Perry è figlia di due pastori protestanti e ha avuto un'educazione molto religiosa. Nel 2001, prima del successo in chiave pop, ha anche pubblicato un album di gosple col nome di Katy Hudson.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.