Snoop Dogg, le polemiche per il video di 'Lavender': Donald Trump e il suo avvocato indignati - GUARDA

Snoop Dogg, le polemiche per il video di 'Lavender': Donald Trump e il suo avvocato indignati - GUARDA

Donald Trump ha commentato in prima persona il controverso video di Snoop Dogg in cui il rapper finge di sparare un colpo di pistola in testa al nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America.

Un breve riassunto per chi si fosse sintonizzato solamente ora: qualche giorno fa, Snoop Dogg ha pubblicato in rete il videoclip di una nuova canzone, "Lavender", che in realtà è un pezzo strumentale della band canadese dei BadBadNotGood sul quale lui si è divertito a scrivere alcuni versi. Il video, diretto da Jesse Wellens e James DeFina, è una critica alla società americana: tutti sono ritratti come clown e anche il Presidente degli Stati Uniti è un clown che somiglia al vero Presidente, Donald Trump (non a caso, quello del video si chiama Ronald Klump).

Ad aver sollevato un polverone, negli Stati Uniti, è una delle scene finali del video, quella in cui Snoop Dogg finge di sparare alla testa del Presidente. Marco Rubio, che è stato rivale di Donald Trump come candidato dei repubblicani per le presidenziali americane, ha duramente criticato il video del rapper, richiamando i casi dei Presidenti americani assassinati.

Ora in campo è sceso il Presidente in persona. Donald Trump ha commentato il video di Snoop Dogg sul suo mezzo di comunicazione preferito, Twitter. Il neo Presidente degli Stati Uniti ha tirato in ballo l'ex presidente, Barack Obama e nel tweet ha scritto, in sostanza, che se nel video Snoop Dogg avesse finto di sparare a Obama piuttosto che a Trump, il rapper non l'avrebbe passata liscia:
 

"Potete immaginare lo scalpore che avrebbe causato Snoop Dogg se avesse puntato la pistola e sparato al presidente Obama? La galera!".




Anche l'avvocato di Donald Trump, in un'intervista concessa al sito di intrattenimento americano TMZ, ha puntato il dito contro Snoop Dogg:
 

"È davvero vergognoso. Snoop deve delle scuse al Presidente. Non c'è davvero niente di divertente in un tentato omicidio di un Presidente. Non l'avrei accettato nemmeno se ci fosse stato il presidente Obama: non è divertente, non è artistico".


Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.