Snoop Dogg, alza un polverone il video in cui finge di uccidere Donald Trump: ecco perché - GUARDA

Snoop Dogg, alza un polverone il video in cui finge di uccidere Donald Trump: ecco perché - GUARDA

Il video della nuova canzone di Snoop Dogg, "Lavender", che in realtà è un pezzo strumentale deei canadesi BadBadNotGood su cui il rapper ha voluto mettere dei versi, ha sollevato un polverone, negli Stati Uniti. La clip, come il testo del brano, è un attacco alla società americana: tutti sono ritratti come clown, al posto di YouTube c'è ClownTube, al posto di Play Boy c'è PlayClown e così via. Anche il Presidente degli Stati Uniti è un clown e somiglia in tutto e per tutto all'attuale Presidente, Donald Trump. La scena che è finita nell'occhio del ciclone è una delle scene finali del video, che è stato diretto da Jesse Wellens e James DeFina, quella in cui il rapper fa finta di uccidere con un colpo di pistola il Presidente (dal minuto 3.01 al minuto 3.08: il video lo potete vedere cliccando qui): dalla pistola, però, non escono proiettili, ma una scritta beffarda, "BANG".

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/acaumUCTXhlaRbCB_Wr8DXEncfQ=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2Fsnoop-dogg.png

Marco Rubio, che è stato rivale di Donald Trump come candidato dei repubblicani per le presidenziali americane, ha detto a TMZ, sito americano di gossip e intrattenimento:
 

"Snoop non avrebbe dovuto farlo. In passato, in questo paese, abbiamo avuto presidenti uccisi, quindi dovremmo prestare un'attenzione particolare a cose di questo genere. Perché una persona sbagliata potrebbe vederlo e farsi una cattiva idea, e questo potrebbe creare un vero problema".


Da parte sua, presentando la canzone e il video, Snoop Dogg ha commentato:

"Nessuno parla del vero problema di questo cazzo di pagliaccio di presidente e della merda con cui dobbiamo fare i conti là fuori, così ho voluto mettere da parte la musica festaiola e fare un disco che parli della situazione in cui viviamo".


Lo scorso novembre, proprio nel giorno in cui gli americani erano stati chiamati alle urne per scegliere il loro nuovo presidente tra Hillary Clinton e Donald Trump, anche un altro cantante americano aveva pubblicato un video in cui il magnate americano faceva una brutta fine: si tratta di Marilyn Manson, che nella clip di "Say10" inscenò addirittura la decapitazione di quello che sarebbe poi diventato il nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.