Comunicato Stampa: W.A.S.P. in concerto a Firenze

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

mercoledì 24 novembre 2004 - ore 21 – apertura ore 20
TENAX – via Pratese – Firenze – ingresso 20 euro

W.A.S.P.
in concerto

La più irriverente e scioccante band del glam-street-splatter-rock…
Dopo il successo riscosso all’ultima edizione del "Gods Of Metal", tornano in Italia per tre serate al fulmicotone i W.A.S.P di Blackie Lawless, già colonna dei graffianti New York Dolls. Capitanato dal carismatico front-man della scena californiana, il gruppo sarà mercoledì 24 novembre al Tenax (inizio ore 21 – apertura ore 20 – ingresso 20 euro): un concerto/spettacolo dichiaratamente in stile W.A.S.P per ripercorrere album storici, da "Last Comand" a “The neon god…”, e brani immortali come "Animal (f*** like a beast)" e "I wanna be somebody", entrati a pieno diritto nella storia del rock horror.
W.A.S.P. - Formati nel 1982 da Blackie Lawless, che aveva in precedenza fatto parte dell'ultima formazione dei leggendari New York Dolls, i Wasp (acronimo di We Are Sexual Perverts) riprendono la stessa strategia shock adottata dalle «bambole newyorkesi». Ace Frehley dei Kiss nota la crescente popolarità della band e dei loro show e accetta di assisterli nella produzione di alcuni demo che garantiscono al gruppo, nel 1983, un solido contratto con la Capitol. Il singolo Animal (I F**k Like a Beast) viene bandito da parecchie stazioni radiofoniche ma riesce comunque a imporli all'attenzione di un pubblico internazionale. Il successivo album d'esordio, Wasp (1984), li consacra definitivamente come signori dello shock rock. Titolo questo confortato dallo stile visuale che contraddistingue i loro concerti, vere e proprie antologie dell’horror culminanti nel lancio di pezzi di carne.. Sul palco Blackie Lawless beve sangue da un teschio e agita minacciosamente un machete intonando i versi di The Torture Never Stops, Tormentor e On Your Knees, sulle orme del maestro di cerimonie Alice Cooper. L'immagine estremamente sessista provoca le reazioni delle associazioni femministe. «Sono un ribelle in una maledetta generazione decadente», risponde Lawless, che comunque, nel giro di qualche album (The Last Command del 1985, e Inside the Electric Circus del 1987), rivede certi rituali ispirati all'eccesso. Nel 1987 i Wasp lavorano alla colonna sonora del film Ghoulies componendo il pezzo Scream Until You Like It. Seguono quindi il fortunato The Headless Children (1989), il concept-album Crimson Idol (1992), l’antologia First Blood...Last Cuts (1993), Double Live Assassins (1998), Helldorado (1999) fino al recente The Neon God: part one, the rise.

Prossimamente
Il seguente calendario sostituisce ed annulla i precedenti. Date e orari degli spettacoli possono subire variazioni. Prevendite abituali. I prezzi indicati sono al netto del diritto di prevendita. Info tel 0552638894

giovedì 25 novembre 2004 ore 22 - TWO LONE SWORDSMEN in concerto - Auditorium Flog – via M. Mercati 24/b – Firenze - Info: tel. 055 487145 www.flog.it - flogfi@virgilio.it) - Ingresso 15 euro
martedì 30 novembre 2004 ore 21,15 - NICK CAVE AND THE BAD SEEDS in concerto – Saschall – L.no Aldo Moro – Firenze (in collaborazione con Prg – Info: www.bitconcerti.it - tel. 0552638894) - Ingresso 28 euro
mercoledì 19 gennaio 2005 ore 21 - THE MUSICAL BOX The Lamb Lies Down on Broadway - Saschall – L.no Aldo Moro – Firenze (in collaborazione con TeaForOne) – Info tel. 0552638894 - Ingresso da definire

Dall'archivio di Rockol - Quando la rockstar mostra il medio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.