Ed Sheeran a Milano: “Voglio far ascoltare la mia musica a più gente possibile”: videoracconto

Ed Sheeran a Milano: “Voglio far ascoltare la mia musica a più gente possibile”: videoracconto

E’ l’uomo dei record. “÷” è il disco di un artista maschile con il miglior risulto di sempre per la prima settimana in Inghilterra. Ha immediatamente piazzato tutte e 16 le canzoni in cima alle classifiche di streaming e di download. Qualcuno si è pure stupito che l’album sia stato messo gratuitamente, canzone per canzone, su YouTube, con una strategia diamentralmente opposta alla donna dei record, Adele, che aveva ritardo la presenza su ogni piattaforma streaming. Molti dei fan di Ed Sheeran lo ascoltano su YouTube, e nonostante il “value gap”, si monetizza anche dalla piattaforma video. Ma al di là delle strategie commerciali, lui dice “Voglio semplicemente far ascoltare la mia musica a più gente possibile”. Insomma, più che “Divide” (così si legge “÷”), Ed Sheeran unisce diverse tipologie di ascoltatori. 

Ieri, domenica 12 marzo, Ed Sheeran era a Milano. Prima, in mattinata, ha incontrato la stampa. Poi, nel pomeriggio un ristretto numero di fan, mente in serata ha partecipato a “Che tempo che fa”. “Il titolo del disco non ha che fare con Brexit, o con Trump, non scrivo di queste cose, anche se penso che un’Europa divisa sia molto pericolosa. C’è molta frustrazione in Inghilterra, però”, ha raccontato.

Nel pomeriggio, 100 fan hanno assistito ad un mini showcase privato in piazza Duomo, sorteggiati tra quelli che avevano comprato il CD nei giorni scorsi presso la Mondadori. Un pubblico di fan in piazza lo ha aspettato (e lui ha salutato dal balcone, postando immediatamente il video su Instagram) e qualche scena di disperazione tra gli esclusi, alcuni arrivati da lontano. 

Rockol ha assistito al mini concerto: 5 canzoni cantate in acustico, spogliandole dai suoni pop degli arrangiamenti del disco, come nel caso di "Galway girl" e  “Castle on the hill”. Piccolo problema: l’amplificazione non funziona, Ed si acciglia leggermente ma continua a cantare, sostenuto dal pubblico. Un’altra star avrebbe spaccato la chitarra o fatto una scenata. Lui semplicemente accantona l’asta del microfono e dice: “Non funziona, canto senza, quindi ho bisogno del vostro silenzio”. E il pubblico dei fortunati (soprattutto fortunate ragazze giovani) lo accontenta, salvo cantare con lui su “Shape of you”: ecco il video dell’evento.

C’è ancora tempo per premiare una ragazza ancora più fortunata, a cui vengono regalati due biglietti per un concerto, un abbraccio e una foto. Un altro scatto con tutti quanti e poi via.

Del tour dice: “Sarò io con la chitarra, e ora ho più repertorio. Ma Il designer Mark Cunniffe  ha costruito una struttura di schermi sopra il pubblico che è qualcosa che non ho mai visto per nessuno. Lui ha lavorato con Madonna e U2, ha fatto un gran lavoro. Continuo a suonare da solo, senza band perché è quello che sono fare meglio”.

La sera ultimo appuntamento italiano da Fazio prima di ripartire per altra promozione europe e ritornare in Italia subito dopo per le ultime prove e la prima del tour, prevista per il 16 a Torino.

View this post on Instagram

Blimey Milan, thanks for the warm welcome !

A post shared by Ed Sheeran (@teddysphotos) on

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.