La Musica Nuda di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti in versione #NoFilter: il video

La Musica Nuda di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti in versione #NoFilter: il video

Il loro nome è perfetto, per questa rubrica: Musica Nuda. L'idea di "spogliare" le canzoni è portata avanti da anni da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, che ora ci regalano una stupenda esinibizione dal vivo, in versione #NoFilter. Una versione live di "Tutto nero" (ovvero la versione italiana di "Paint it black" dei Rolling Stones, così come la cantava Caterina Caselli) e "Condizione imprescindibile", dall'ultimo album "Leggera":

"Bisogna prendere la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore", dicono loro.

In questi giorni, durante il nostro tour, ci siamo fermati nei pressi di Grenoble e abbiamo suonato, on the road per voi, due brani: Tutto nero, cover di Paint it Black dei Rolling, che non abbiamo mai inserito in nessuno dei nostri dischi, e poi Condizione Imprescindibile, canzone contenuta nel nostro ultimo album “Leggera”.
Ci tenevamo che il video fosse in presa diretta, senza nessun filtro, macchinazione o effetti vari; volevamo essere semplicemente come noi siamo ogni giorno quando siamo in tour e trasmettere a voi di Rockol la musica che amiamo, quella nuda.

 

 "Leggera" arriva a circa due anni di distanza dal precedente lavoro del duo, "Little wonder" e contiene 12 pezzi caratterizzati proprio dal senso di leggerezza di cui parlavamo sopra. Nel disco  i Musica Nuda si sono avvalsi della collaborazione di alcuni colleghi, come Peppe Servillo, che firma "Come si canta una domanda", su musica composta da Ferruccio Spinetti. Fausto Mesolella scrive la musica di "Tu sei tutto per me", con testo di Alessio Bonomo. Frankie Hi-NRG firma il testo di "Lunedì", con musica di Spinetti.

C'è anche una canzone scritta da Lelio Luttazzi e Zeppieri, "Canzone senza pretese", già uscita in una compilation di musica jazz, qui rivista dal duo. Kaballà e Susanna Parigi firmano insieme "Zitto zitto", e lo stesso Kaballà scrive con Tony Canto il tango di "Condizione imprescindibile". Chiude il disco una cover di "Ti ruberò" di Bruno Lauzi, che rappresenta quasi la sintesi del viaggio nella "musica leggera" dei Musica Nuda.

Dall'archivio di Rockol - "Tutto nero/Condizione imprescindibile" (#NoFilter
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
5 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.