A Brooklyn l'ultimo saluto a Ol' Dirty Bastard

A Brooklyn l'ultimo saluto a Ol' Dirty Bastard
Amici e parenti sono accorsi numerosi ai funerali di Russell "Ol’ Dirty Bastard" Jones, celebrati al Christian Cultural Center di Brooklyn giovedì scorso. “Era come un gatto con 7 vite. Probabilmente le aveva già utilizzate tutte”, ha commentato commossa Taniqua, la figlia maggiore del rapper scomparso. "Dirty per me non è morto. Lui farà sempre parte della musica hip hop. Lui mi ha insegnato che non si può dare mai nulla per scontato e che bisogna godersi ogni attimo della vita”, ha dichiarato Cappadonna, con ODB nel Wu-Tang Clan. Per RZA invece, il rapper sentiva che sarebbe arrivata presto la sua ora e quindi quanto avvenuto sabato 13 novembre in uno studio di registrazione di Manhattan (vedi News) è stato solo il destino. Tra gli altri presenti ai funerali, Dame Dash (proprietario della Roc-A-fella Records, etichetta che pubblicherà prossimamente l’album postumo di ODB), Mariah Carey, Kelis e numerosi altri personaggi del mondo della musica.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.