Lou Reed, i suoi archivi privati saranno consultabili alla New York Public Library

Lou Reed, i suoi archivi privati saranno consultabili alla New York Public Library

A tre anni e mezzo dalla morte, gli archivi personali di Lou Reed andranno alla New York Public Library for the Performing Arts. Lo hanno annunciato oggi la musicista Laurie Anderson – vedova di Reed - e il NYPL, in quello che sarebbe stato il giorno del 75° compleanno dell’ex Velvet Underground.

 

Come riporta un comunicato stampa, l’archivio di Lou Reed comprende circa 3.600 registrazioni audio e 1.300 registrazioni video, per un totale di oltre 600 ore. Nell’archivio ci sono anche manoscritti originali, testi, poesie e note, fotografie, lettere dei fan, la sua collezione personale di libri e dischi, documenti e altro ancora. Vi è abbracciata l'intera carriera di Reed, dalla sua band della scuola superiore nel 1958 fino alle sue ultime esibizioni del 2013. L'archivio sarà pronto per la consultazione al pubblico il prossimo anno.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.