NEWS   |   Italia / 02/03/2017

Fabri Fibra, il ritorno con il nuovo singolo 'Fenomeno': l'ascolto di Rockol

Fabri Fibra, il ritorno con il nuovo singolo 'Fenomeno': l'ascolto di Rockol

Benché non proprio elegante, la definizione di auto-remake calza a pennello per il nuovo singolo di Fabri Fibra, il primo estratto dal nuovo album del rapper marchigiano che verrà trasmesso dalle radio italiane a partire da domani, venerdì 3 marzo: è praticamente impossibile, infatti, capire fino in fondo "Fenomeno" senza partire da "La cosa più facile", brano del 2004 che l'artista registrò insieme alla sua vecchia crew, gli Uomini di Mare - lo stesso fatto ascoltare da Fibra nel video teaser del nuovo singolo.

Se allora l'orizzonte era la provincia nella quale la futura rap star muoveva i primi passi, oggi Fibra si guarda allo specchio, dopo esserci passato attraverso: nel frattempo di anni ne sono passati parecchi, sotto i ponti sono sfilate comete Web (come "Harlem Shake", l'unica citazione musicale diretta di "Fenomeno") e il pop - nella sua accezione più ampia - ha imposto alle masse nuovi tic e nuovi mantra ("Voglio vedervi ballare / Sì chef! / Voglio vedervi sudare / Sì chef! / E non chiamarmi chef! / Sì chef!"), con tanto di riferimento - nemmeno troppo criptato - ad Alessandro Borghese).

Il campo da gioco locale, il giro ristretto dei tempi che furono oggi è stato sostituito dalla Rete, che crea - appunto - fenomeni, sorprendentemente simili a quelli di tanto tempo fa ("Parlano i testi, perché non contano le parole, contano i fatti / Anzi, facciamo un selfie, perché non contano le parole, contano i fan"), se non altro in quanto a consistenza. Fibra, ormai superata la soglia dei quaranta, non spreca nemmeno un secondo del suo tempo a rincorrere i trend (musicalmente parlando, il beat sulla quale si regge il brano è molto sobrio, praticamente old school, con solo un riff di synth, peraltro piuttosto discreto, a richiamare la contemporaneità - se così la si vuole chiamare), né a lanciarsi in sporloqui sul rap game, che liquida sarcasticamente nelle primissime battute: "Oh, non andare in televisione, che poi diventi commerciale".



 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi