Indiemood sessions: Matteo E.Basta nei canali di Venezia - VIDEO

Indiemood sessions: Matteo E.Basta nei canali di Venezia - VIDEO

Matteo E. Basta, musicista poliedrico, polistrumentista, un cantautore di matrice folk che ama sperimentare e sperimentarsi senza voler essere per forza legato a categorie e clichet. Vanta già collaborazioni live importanti come Yuko (BE), Bill Thoms (USA), Ellen Garfield (USA), Wallis Bird (DE/IRL), Rachel Sermanni (UK), Tinkara Kovac (SLO), Stu Larsen (AUS) (già noto compagno di tournèe di Passenger), e vanta già un cospicuo numero di concerti fatti in 7 differenti paesi, compresi due mini tour in Inghilterra.  "In una Venezia calma, surreale, intima, suggestiva e molto romantica” nelle nostre Indiemood Sessions ci regala "midst of nowhere" una canzone in cui di surreale si parla molto, piccola anticipazione esclusiva del nuovo disco in uscita prevista per l'autunno 2017.

“L'esperienza di Indiemood è quasi surreale! Tante volte capita di visitare Venezia come turista, ma mai su antiche barche restaurate e soprattutto capita di rado vederla da quella prospettiva. Quando poi il tutto è condito dalla musica, ecco che allora tutti gli ingredienti sono al posto giusto! I ragazzi di Indiemood non solo hanno fatto un lavoro stupendo per la musica ma anche molto a livello culturale, e sapere che in giro per il mondo Venezia possa essere conosciuta e scoperta non solo dalla solita cartolina, rende queste live-sessions ancora più speciali.”

 

"….I've learned to feel, feel the power of a helping hand and

I've learned the sound of the desert in the midst of nowhere

hoping it could better me someday, but not today…

today…." 

(Midst of Nowhere – Matteo E. Basta)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.