Indiemood sessions: Nu Bohemien nei canali di Venezia - VIDEO

Indiemood sessions: Nu Bohemien nei canali di Venezia - VIDEO

I NU Bohemien sono Diego Franchini (voce e chitarra), Francesco Sicchieri (batteria), Thomas Salandin (chitarra, synth, organ), Antonio Trentini (basso e voce). La band si forma tra il Veneto e l'Emilia (Ferrara/Rovigo/Padova), debutta con il disco d'esordio "La consuetudine del sentito dire" (2012) su FaceLikeAFrog Records, prodotto da Manuele Max Stirner Fusaroli. Collaborano nella traccia "La provincia" con Andrea Appino- Dopo un tour che li ha portati su e giù per tutta la penisola, la band si allarga e nel 2014 entra in pianta stabile un quarto componente a curare chitarre sintetizzatori e organetti. Dopo un lungo percorso di scrittura e registrazione incominciato nel 2013, nell’autunno del 2015 concepiscono un secondo album: "La Nostra Piccola Guerra Quotidiana" in uscita il 3 marzo 2016 per famosa label aretina Woodworm. Disco registrato, mixato e prodotto da Fed Nance (Federico Cavallini) già al lavoro con la band nel primo disco, e masterizzato da Giovanni Ferliga (Aucan); nel brano "Alexander" hanno partecipato scrivendo, cantando e suonando, anche Luca Romagnoli e Marco Di Nardo entrambi membri della band Management Del Dolore Post-Operatorio.  Nelle nostre sessions ci regalano "Un altro giorno di merda". 

“Siamo una band veneta, e fin dagl’albori abbiamo una propensione naturale allo showcase in versione acustica. Aggiungo, siamo attratti in maniera ossessiva dagli spazi, dai nostri territori, dai tragitti che percorriamo, dalle città che viviamo; ci lasciamo ispirare da tutto questo bagaglio quotidiano e cerchiamo di trasportarlo nelle nostre musiche e nei nostri testi. Indie Mood Session è riuscita ad unire queste due anime, e c’ha permesso di vivere quella che io definirei “un’avventura urbana” unica al mondo, che è Venezia, su una barchetta e remi che si muove lenta senza il rumore del motore, e al contempo di farci suonare e cantare con questo format senza filtri, solo attraverso il suono reale delle voce e degli strumenti acustici. Bellissimo. Un’esperienza tra risate e silenzi, sempre divertente e a tratti quasi introspettiva.”

 

“Skippare veloci le foto

Di un fantomatico Noi

Semplice la gente

Prende sentieri diversi, e poi…

Cercare pezzi di te tra un social e un altro

E’ una pratica inutile e poco reale

Non ti manca niente

E’ solo un po’ di malinconia normale”

(Un altro giorno di merda – NU BOHEMIEN)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.