Eddie Van Halen ha donato 75 delle sue chitarre alla scuola pubblica

Eddie Van Halen ha donato 75 delle sue chitarre alla scuola pubblica

La principale passione di Eddie Van Halen è stata da sempre ed è la musica. Una passione che l’ha folgorato sin da quando era un bambino. Lui che ce l’ha fatta vuole adoperarsi affinché qualche bambino del giorno d’oggi possa diventare l’Eddie Van Halen del domani.

Parlando alla CNN ha detto: "Tutta la mia vita è stata la musica. Non potevo immaginare altro. Mi ha veramente colpito quando mi sono diplomato e ho firmato l'annuario dei miei compagni e tutti ti chiedevano, 'In quale college andrai?'". Al quel tempo suonava in una band scolastica con il fratello Alex.

Al giorno d’oggi i fondi per l’educazione musicale nelle scuole sono stati molto ridotti, a volte addirittura tagliati del tutto. E Van Halen dice: “Questa cosa non si può fare, la musica va insegnata”. Sensibile all’argomento Eddie ha quindi voluto donare 75 chitarre della sua collezione alla organizzazione no-profit Mr. Holland’s Opus Foundation, che le distribuirà ad alcune scuole pubbliche frequentate dai ragazzini meno abbienti.

Dice alla CNN il presidente della fondazione Felice Mancini: "E’ un regalo che continua. I ragazzi condividono le chitarre, imparano, si laureano e poi gli strumenti rimangono alla scuola." La Mr. Holland’s Opus Foundation offre 1.800 strumenti ogni anno che vengono usati da più di 10.000 bambini. L’impatto di questa iniziativa va oltre la possibilità di formare una band, dargli un nome e poi – chissà - diventare un grande musicista. I bambini che suonano uno strumento ottengono voti migliori e vivono una vita più sana, sostiene la NAMM Foundation.

Chiosa Eddie Van Halen: "La musica è una necessità. Tocca l’anima delle persone. La musica è per me il vero linguaggio universale. Trascende ogni cosa."

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.