U2: di nuovo in studio a marzo per ultimare "Songs of experience" e una nuova versione di "Red hill mining town"

U2: di nuovo in studio a marzo per ultimare "Songs of experience" e una nuova versione di "Red hill mining town"

Tra non molto gli U2 daranno il via al tour che celebrerà i 30 anni del loro superclassico del 1987 “The Joshua tree”. Tour che farà tappa anche in Italia il 15 e 16 luglio allo Stadio Olimpico di Roma.

 

Il fansite @U2 scrive che la band irlandese per celebrare ulteriormente l’album pubblicherà una nuova versione di "Red Hill Mining Town" prodotta da Steve Lillywhite. In una intervista che uscirà prossimamente su Mojo viene detto che Bono è tornato in studio e ha ri-registrato la parte vocale per la nuova versione.

 

A proposito dei programmi futuri della band, in marzo dovrebbe tornare in studio per mettere mano e modificare i testi di alcune canzoni del nuovo album "Songs of experience", alla luce degli ultimi rivolgimenti politici. Leggi Brexit e Donald Trump. Nell’intervista  Bono dice: "Ho scritto qualcosa e anche Edge". The Edge aggiunge: "Dovremmo aggiornare i testi di un paio di brani e potremmo anche scrivere una nuova canzone o due."

 

L’articolo di Mojo riporta che nei piani degli U2 il nuovo album dovrebbe essere pubblicato nella seconda metà del 2017. Al proposito, Adam Clayton dice l'album è pronto all’85%. La band ha scritto 15/16 canzoni che devono essere ridotte a 12 per la pubblicazione.

 

Bono parla anche di una nuova canzone, "The showman", e dice che è la sua preferita in questo momento: "Ha qualcosa di “Rubber soul". Parla di cantanti. Però non parla di me." E cita alcuni versi del brano:

 

The showman give you front row to his heart

The shaman prays that his heartache will chart

Making a spectacle of falling apart

Is the heart of the show

Scheda artista Tour&Concerti Testi
BLUES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.