Grammy 2017: Adele non doveva essere sola a omaggiare George Michael, ma...

Grammy 2017: Adele non doveva essere sola a omaggiare George Michael, ma...

Tutti hanno visto il video del tributo a George Michael interpretato da Adele durante la cerimonia per i Grammy 2017. Una performance resa peculiare da un errore della popstar britannica, che ha interrotto l'esecuzione per ricominciare (non facendo mancare un sonoro "fuck" a sottolineare il momento).

Il risultato, al netto della simpatia e dell'umanità di Adele non è stato particolarmente esaltante e, stando a quanto riportato da "Billboard", in realtà l'idea iniziale era molto diversa.

Con Adele, infatti, a ricordare Michael avrebbero dovuto esserci anche Rihanna, Beyoncé e James Corden; insieme avrebbero duvuto eseguire un medlety molto movimentato dei più grandi successi dell'ex Wham!. L'idea, che arrivava dal manager di Michael, è però poi stata accantonata in quanto Adele ha chiaramente fatto intendere quanto tenesse a quel momento e a celebrare la memoria del cantante in modo speciale.

Il risultato, purtroppo, è stato quello che sappiamo.

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.