Grammy 2017: entra nel vivo la 'music's biggest night'. Chance The Rapper miglior nuovo artista

Grammy 2017: entra nel vivo la 'music's biggest night'. Chance The Rapper miglior nuovo artista

Dal Microsoft Theater si passa allo Staples Center per la parte conclusiva - e più importante - della cinquantanovesima edizione dei Grammy Awards: in quella che è la "casa" dei Lakers e dei Clippers, infatti, non solo si concentrano le premiazioni nelle categorie principali di quelli che vengono comunemente definiti "gli Oscar della musica", ma anche le performance degli ospiti speciali, che - quest'anno - rispondono ai nomi di, tra gli altri, Lady Gaga, Metallica, Katy Perry e Daft Punk.

A fare gli onori di casa è James Corden, comico britannico celebre presso il pubblico internazionale per aver reso popolare il format di Carpool Karaoke.

Apre la cerimonia Adele, in veste di performer, con "Hello", il primo estratto dal suo ultimo album, "25", in gara all'edizione 2017 dei Grammy Awards nella categoria Record Of The Year: l'esibizione è impeccabile, la scenografia essenziale, con la diva britannica a cantare su una pedana piazzata in mezzo alla platea.

Una breve gag in stile slapstick introdice Corden alla platea, che si produce immediatamente in un rap dedicato alla "music's biggest night" 2017 e ai suoi protagonisti: il presentatore chiama sul palco Jennifer Lopez. La latin star annuncia la premiazione della categoria Best New Artist: a vincere è Chance The Rapper.

Paris Jackson, la figlia del Re del Pop, sale sul palco per annunciare il set di The Weeknd: l'artista canadese si presenta sul palco coi Daft Punk, il suo dance francese ormai di casa ai Grammy Awards. A tenere banco, ovviamente, è "I Feel It Coming", il featuring incluso nell'album "Starboy" pubblicato dalla star dell'r'n'b lo scorso anno.

Grammy Awards 2017: leggi qui la cronaca completa

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.