Grammy 2017: già due premi a 'Blackstar'. Una statuetta a testa a Beyoncé e Ron Howard (per il film sui Beatles)

Grammy 2017: già due premi a 'Blackstar'. Una statuetta a testa a Beyoncé e Ron Howard (per il film sui Beatles)

Il Duca Bianco, seppur molto indirettamente, sta dominando la primissima parte dei Grammy Awards 2017: dopo il premio a Jonathan Barnbrook per il package di "Blackstar", il testamento artistico di David Bowie riceve un altro riconoscimento nella categoria "Best Engineered Album", dove vengono citati - oltre ovviamente all'artista scomparso, che partecipò attivamente alla produzione del lavoro - anche i collaboratori Tom Elmhirst, Kevin Killen e Tony Visconti.

La O'Connor Band interrompe la stringa di premiazioni, e - dopo l'intermezzo bluegrass - consegna alla cantante René Marie il timone della conduzione: nella categoria "Best New Age Album" "Dark Sky Island" di Enya viene battuto da "White Sun II" dei White Sun.

Seguono le premiazioni nelle categorie a indirizzo cristiano, popolate da vincitori del tutto oscuri al pubblico italiano (che, in ogni caso, troverete nell'elenco completo che Rockol pubblicherà al termine della cerimonia) e caratterizzate da torrenziali e commossi ringraziamenti a famiglie, colleghi e collaboratori.

Si torna a nomi più familiari nelle categoria legata alla world music: il premio Best World Music Album viene vinto da Yo-Yo Ma e il Silk Road Ensemble, che hanno la meglio su - tra gli altri - i due colossi della musica carioca Caetano Veloso e Gilberto Gil, in gara con "Dois Amigos, Um Século De Música: Multishow Live".

Nella categoria Best Spoken Word Album Carol Burnett, con "In Such Good Company: Eleven Years of Laughter, Mayhem, and Fun in the Sandbox", batte Patti Smih (in gara con "M Train") ed Elvis Costello (in lizza con "Unfaithful Music & Disappearing Ink").

Beyoncé guadagna la prima statuetta nella categoria Best Music Video, dove la clip di "Formation" ha la meglio su una concorrenza di tutto rispetto composta da, tra gli altri, "Up & Up" dei Coldplay e "Upside Down & Inside Out" degli OK Go, ma "The Beatles: Eight Days a Week The Touring Years" di Ron Howard vince nella categoria Best Music Film, dove in lizza era presente anche "Lemonade" della stessa signora Carter.

Grammy Awards 2017: leggi qui la cronaca completa

Scheda artista Tour&Concerti Testi
BLUES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.