Sanremo 2017, Tommaso Pini al Festival con 'Cose che danno ansia': 'Siamo umani, cerchiamo di prenderci meno sul serio' - VIDEOINTERVISTA

Sanremo 2017, Tommaso Pini al Festival con 'Cose che danno ansia': 'Siamo umani, cerchiamo di prenderci meno sul serio' - VIDEOINTERVISTA

Tommaso Pini si presenta in gara tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2017 con "Cose che danno ansia": "È una canzone che parla di me e della mia quotidianità con ansia", racconta, "lo faccio in modo ironico, scherzoso, cercando di sdrammatizzare un po' quest'angoscia. E cerco anche un po' di sfatare tutti quei miti di essere sempre perfetti, impeccabili: alla fine siamo umani, dobbiamo fare errori. Cerchiamo di prenderci un po' meno sul serio".



Tanta ansia è anche ciò che il cantautore si aspetta da questo Festival: "Salire sul palco non sarà facile, però sarà sicuramente un'esperienza bellissima che mi permetterà di lanciare finalmente il mio disco, frutto di due anni e mezzo di lavoro". Il disco è nei negozi dal 10 febbraio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.