Buon week end da Rockol con… Domenico Modugno in 'Nel blu dipinto di blu'

Buon week end da Rockol con… Domenico Modugno in 'Nel blu dipinto di blu'

In tempi di Festival di Sanremo non si può assolutamente dimenticare la canzone più famosa e importante presentata al festival della canzone italiana nelle sue sessantasei edizioni. E’ una canzone che ha quasi sessanta primavere sulle spalle, ma resta e rimane la canzone italiana più conosciuta nel mondo.

 

Ovviamente si sta parlando di “Nel blu dipinto di blu”. Più comunemente nota con il titolo di “Volare”. Il brano venne presentato in concorso – e vinse - nel 1958 durante l’ottava edizione della manifestazione che si tiene nella città dei fiori da Domenico Modugno e Johnny Dorelli.

 

La canzone è stata scritta da Franco Migliacci e da Domenico Modugno. Molteplici volte è stato chiesto agli autori come fosse nata questa canzone. Ma, come ogni leggenda degna di questo nome, la sua genesi non è mai stata chiarita. Le versioni fornite dai due autori sono contrastanti. Gli stessi Migliacci e Modugno hanno modificato quanto da loro dichiarato in precedenza.

Caricamento video in corso Link

 

La magia di “Nel blu dipinto di blu” ha stregato anche moltissimi artisti internazionali che non si sono sottratti a fornirne una loro versione, tra i più noti si elencano: Paul McCartney, Frank Zappa, Ella Fitzgerald, David Bowie, Ray Charles, Barry White, Cliff Richard, Frank Sinatra, Louis Armstrong, Platters e nel tour dello scorso anno anche Neil Young ha omaggiato il nostro paese con una versione di “Volare”.

Dall'archivio di Rockol - Le pillole di saggezza di Domenico Modugno
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.