Sanremo 2017, il debutto di Elodie al Festival con 'Tutta colpa mia': 'Questa canzone parla di una mia storia d'amore' - VIDEOINTERVISTA

Sanremo 2017, il debutto di Elodie al Festival con 'Tutta colpa mia': 'Questa canzone parla di una mia storia d'amore' - VIDEOINTERVISTA

Reduce dal secondo posto all'ultima edizione di Amici, Elodie arriva in gara al Festival di Sanremo 2017. Per la sua prima partecipazione alla manifestazione, la cantante ha scelto una canzone che ha tra i suoi autori Emma, già sua "coach" ad Amici nonché sua produttrice. Il brano si intitola "Tutta colpa mia" ed Elodie lo presenta come "una storia d'amore": "È una mia storia, racconta il modo in cui si vive l'amore con l'altra metà. Io mi assumo le colpe, le responsabilità e vorrei che fosse così dall'altra parte, quindi chiedo all'altra persona di prendersi le responsabilità di reagire", dice.



"Tutta colpa mia" è una canzone dalle sonorità retrò, anni '60: "Giustamente allineate con la mia personalità. Perché a Sanremo bisognerebbe portare quello che si è", spiega Elodie, che per la serata delle cover ha scelto "Quando finisce un amore" di Riccardo Cocciante, "io sono appassionata di tutto quello che è il mondo del jazz, del blues, del vecchio cantautorato italiano. Vengo da una cultura jazz, da personalità come Sarah Vaughan. Quindi avere la fortuna di poter portare le sonorità che richiamano il vecchio mondo musicale è tanto, mi fa sentire a mio agio".

La canzone dà il titolo anche al nuovo album in studio della cantante, l'ideale successore di "Un'altra vita", uscito lo scorso maggio. E dopo aver aperto alcune date dell'"Adesso tour di Emma lo scorso settembre, il 26 aprile Elodie salirà sul palco dell'Alcatraz di Milano per un concerto che la vedrà presentare dal vivo le nuove canzoni.

Scheda artista Tour&Concerti Testi
9 set
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.