La canzone mononota perfetta... e più difficile: "Mona" di Bo Diddley

La canzone mononota perfetta... e più difficile: "Mona" di Bo Diddley

Nel 1978, la famosa pagina della fanzine punk “Sideburns” spiegava: “Questo è un accordo, questo un altro e questo è il terzo. Ora fonda una band”. E, in effetti, a volte l’unica cosa che manca per mettersi a suonare è il calcio nel sedere giusto, la scintilla per prendere in mano uno strumento e provare. A venirci in aiuto ci sono molti brani (alcuni epocali, altri classici minori, altri perle nascoste per conoscitori) che ci possono stimolare a compiere il primo passo. Eccone un altro…

Dopo “Louie Louie” e “Wild Thing”, continua la sfilata di meraviglie minimaliste, quasi a costo zero da imparare a suonare, ma fondamentali per addentrarsi territori più seminali, pericolosi e stuzzicanti del rock'n'roll.

Questa volta apparentemente avremo vita facile, visto che il brano è in sostanza mononota – già, ci aveva pensato qualcuno ben prima di Elio e le Storie Tese. Si tratta di “Mona” del leggendario Bo Diddley, un brano coverizzato da tantissimi, non ultimi i Rolling Stones.

La versione di Diddley è questa:

Qui, invece, quella degli Stones:

Ascoltandole vi sarà divenuto subito chiaro il motivo dell’avverbio “apparentemente”, utilizzato nel poco più sopra: il fatto è che tutti sono in grado di fare un accordo di FA alla chitarra, con un allenamento minimo. Ma per tramutarlo in una simile perla di blues/R&B primordiale, ci vogliono un ritmo e una capacità interpretativa non comuni. Come dire: non bastano le note a fare le canzoni. E meno ne utilizzi, più difficile è.

Il punto chiave, in “Mona” (come in tutti i pezzi di Diddley) è il famoso “Bo Diddley beat”, quello speciale ritmo che inietta sangue, adrenalina ed eccitazione anche nel riff più minimale e banale dell’universo, fino a farlo divenire un’esplosione di ormoni che investe il cervello. In pratica questo:

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/fK9oJzMsiXmTzFyzqDatFOWGTik=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fd2r5da613aq50s.cloudfront.net%2Fwp-content%2Fuploads%2F105818.image0.jpg

Questa volta è durissima. Bastano un FA (ma la tonalità la aggiustate a piacere, suvvia), una chitarra e un amplificatore carico di tremolo/riverbero. Ma voi ci dovete mettere l’anima. Siete pronti a suonare così?

[a.v.]

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.