Levante: 'Non me ne frega niente' è il primo singolo estratto dal nuovo album 'Nel caos di stanze stupefacenti' - ASCOLTA

Levante: 'Non me ne frega niente' è il primo singolo estratto dal nuovo album 'Nel caos di stanze stupefacenti' - ASCOLTA

Si intitola "Non me ne frega niente" il primo singolo estratto dal nuovo album in studio della cantautrice siciliana (ma torinese d'adozione), l'ideale successore di "Abbi cura di te" del 2015. 

Il video della canzone ha appena fatto il suo debutto in rete ed è una clip che riflette sulla dipendenza da social network: l'idea del video, che è stato diretto da Stefano Poggioni (che ha scritto anche il soggetto), è di Levante stessa. I protagonisti sono alcuni ragazzi rinchiusi in quella che ha tutta l'aria di essere una clinica di disintossicazione da smartphone e social network, con gli infermieri pronti a bacchettarli non appena provano ad avvicinarsi ad un cellulare.

"Non me ne frega niente" - potete ascoltarla più sotto - è stata scritta da Levante insieme a Dario Faini (che ha co-firmato le musiche), prodotta da Antonio Filippelli: si tratta di una canzone dalle sonorità un po' elettroniche, con il suono dei sintetizzatori e i beat che fanno da sottofondo al suono degli altri strumenti.

Presentando la canzone, su Facebook, Levante ha scritto:

"Ci siamo perduti dietro alle nostre trincee emotive, le frustrazioni lasciano spazio a sentenze sulle vite degli altri. Le vite degli altri sono uno spettacolo da criticare, da giudicare, additare... e il dito, puntando verso ciò che non ci piace, (o verso ciò che ci piace ma non possiamo averlo e quindi non ci piace), lascia solo una impronta digitale sullo schermo, il vetro luminoso, la grande connessione con l'intero pianeta e, al contempo, cupola di vetro delle nostre vite, oltre la quale non c'è vita. Il nostro grande limite. La rivoluzione comodamente da casa. Lo sdegno spalmato sul divano. E senza connessione... non siamo niente di niente".


Il brano fa da apripista al nuovo progetto discografico della cantautrice, "Nel caos di stanze stupefacenti", che uscirà il prossimo 7 aprile: a maggio, poi, Levante sarà impegnata con il tour "Nel caos", che la vedrà esibirsi dal vivo sui palchi di alcuni club italiani per presentare i nuovi pezzi - la data di Milano prevista per l’11 maggio all’Alcatraz è spostata per ragioni organizzative a martedì 16 maggio. Del disco, la cantautrice dice:

"Non so perché caddi in quel buco nero. L'orizzonte degli eventi dove tutto ciò che va non ritorna. Mi sentii così, per mesi e mesi. Aggrappata alle sole mura di una stanza, la mia stanza. Non seppi aprire la porta, non seppi mai arrivare alla maniglia che mi avrebbe salvata. Non serviva una mano, serviva una maniglia per aprire un varco dentro quel caos e fuggire. Fuggire da me. Non ci fu serratura, non ci furono chiavi, non ci furono finestre... ci fu solo la musica NEL CAOS DI STANZE STUPEFACENTI".


Levante ha da poco consegnato al mercato anche un romanzo, "Se ti vedo non esisti", che ha per protagonista Anita, redattrice di una rivista di moda con un passato doloroso.

Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - racconta "Magmemoria"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
2 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.