In 1000 (anche Robert Plant e White Stripes) al funerale di John Peel

Presso la cattedrale St Edmundsbury di Bury St Edmunds, Suffolk, è stato celebrato in un clima di commozione il funerale del grande DJ britannico John Peel, morto in Perù per un infarto.

A voler rendere l'estremo omaggio a Peel, che lavorava per la BBC dal 1967, si sono presentate oltre mille persone. Circa cinquecento sono riuscite ad entrare, le altre hanno atteso fuori in silenzio. Il mondo della musica era rappresentato, tra gli altri, da Robert Plant, Feargal Sharkey, Billy Bragg, Jarvis Cocker e dai White Stripes. Elton John ha mandato una corona di fiori. Il feretro è uscito dalla cattedrale accompagnato dalla canzone preferita del DJ, "Teenage kicks" degli Undertones; Feargal Sharkey, ex Undertones, è stato fotografato con le lacrime agli occhi. Peel è stato sepolto con una cerimonia privata alla quale hanno assistito i congiunti: la moglie Sheila ed i figli William (28 anni), Alexandra (26), Thomas (24) e Florence (22).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.