Elio lancia il collare anti-bagarini

Elio lancia il collare anti-bagarini

"Che poi secondary ticketing è un nome che fa anche un po' figo, volendo. Bisognerebbe chiamarli con il loro nome: bagarini": Elio, senza le sue Storie Tese e per una volta su un palco in veste di speaker, ha tenuto nella mattina di oggi, giovedì 26 gennaio, uno degli interventi più applauditi al convegno “La Negazione Del  Secondary Ticketing dall’Artista al Consumatore con la Partecipazione del Pubblico dei Concerti", meeting organizzato dal patron di Barley Arts Claudio Trotta incentrato sulla lotta alle speculazioni sul mercato secondario dei biglietti dei concerti.

Tra il serio e il faceto - "Bisognerebbe inventare dei collari anti-secondary ticketing, come quelli anti-zecche. Anche se alla fine la zecca il sangue che succhia lo dà a qualcun altro, quindi per certi versi è migliore" - il leader della band milanese ha espresso il suo pensiero riguardo al bagarinaggio online: "Lo ammetto, fino a un mese fa non ne avevo sentito parlare. All'inizio mi sembrava fantascienza, poi ho provato rabbia. Alla fine, però, il sentimento che provo è di un'enorme pena, per gente che passa la vita cercando di fottere gli altri. Per questo voglio lanciare un appello alle persone che operano nel secondary ticketing: pentitevi. E ricordatevi che Vincenzo Bellini è morto per colpa di una zecca".

Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.