Eko: la storica azienda di chitarre torna a produrre in Italia

Eko: la storica azienda di chitarre torna a produrre in Italia

La Eko, azienda che produce chitarre, nacque nel1959 per iniziativa di Oliviero Pigini; dopo la sua morte nel 1967 e alcuni passaggi manageriali, la produzione - che all'inizio si svolgeva nelle Marche - è stata spostata totalmente all'estero (in Cina principalmente), ma ora la buona notizia è che presto si tornerà a costruire strumenti Eko nel Belpaese.

L'AD di Eko Music Group e Presidente di Montarbo Stelvio Lorenzetti ha infatti dichiarato a "Il Resto del Carlino":

La prima cosa che abbiamo fatto è stata quella di chiamare a lavorare per noi il liutaio Roberto Fontanot, un grande nel suo campo, che si è trasferito a Recanati da Verona. Stiamo lavorando e penso che, una volta arrivati a regime, assumeremo tra interni ed esterni una decina di persone. Porteremo qui le produzioni più alte, di maggiore livello. E' un nostro impegno, che ha anche valenza normale, riportare in Italia la produzione di chitarre.

 

Music Biz Cafe, parla Enzo Mazza (FIMI)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.