Il primo disco stampato su hashish (fumabile) è degli Slightly Stoopid

Il primo disco stampato su hashish (fumabile) è degli Slightly Stoopid

E' un primato - che piaccia o no - quello della band statunitense Slightly Stoopid, che ha per prima in assoluto pensato a realizzare un proprio LP in un materiale alternativo rispetto al vinile decisamente inusuale... ovvero l'hashish.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/0kxcCfU6f5GAc6bKxlP5vqE361U=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.billboard.com%2Ffiles%2Fmedia%2FHash-Vinyl-fea-d8ja-bb2-2017-billboard-1240.jpg

[foto via Billboard]

Ne sono state realizzate solo due copie al mondo e ognuna ha richiesto un panetto di hashish (di qualità estremamente resinosa) del valore di ben 6.000 dollari. La stampa dei due oggetti è invece costata in tutto un migliaio di dollari - presso l'azienda Capsule Labs di Los Angeles). Spesa complessiva, dunque: 13.000 dollari, 6.500 a copia.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/ZNMbfayLEKJOJXTX5jEFF6IOBBQ=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.billboard.com%2Ffiles%2Fmedia%2FHash-Vinyl-fea-ua8w-bb2-2017-billboard-1240.jpg

[foto via Billboard]

Il primo dei due dischi è risultato ascoltabile senza problemi, Il secondo, invece, non è andato a buon fine - ma è stato comunque possibile utilizzarlo a scopi ricreativi... fumandolo. E' previsto, a breve, un terzo tentativo per cercare di perfezionare la tecnica e, probabilmente, studiare le modalità di commercializzare simili manufatti.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/WPEp4JtuRYZH2dDvrOwNg0PyuLs=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.billboard.com%2Ffiles%2Fmedia%2FHash-Vinyl-fea-v3bt-bb2-2017-billboard-1240.jpg

[foto via Billboard]

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/zo9T1xYNbNzVLunhiBdnQheuJJs=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.billboard.com%2Ffiles%2Fmedia%2FHash-Vinyl-fea-s8kd-bb2-2017-billboard-1240.jpg

[foto via Billboard]

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.