Secondary ticketing, la lettera aperta di Ticketone a Vasco Rossi - LEGGI

Secondary ticketing, la lettera aperta di Ticketone a Vasco Rossi - LEGGI

La società di vendita di biglietti online sul mercato primario TicketOne ha indirizzato, sui propri account social ufficiali, una lettera aperta a Vasco Rossi, il rocker emiliano che - dopo il coinvolgimento della sua (ormai ex) agenzia di booking Live Nation nell'ormai noto affaire fatto affiorare dall'inchiesta di Matteo Viviani delle Iene - ha voluto rinnovare in toto la filiera per i suoi spettacoli dal vivo rinunciando anche ai servizi offerti da Ticketone, che da quindici anni curava il ticketing dei suoi show e dei suoi tour.

In un messaggio ricco di citazioni prese dai testi dell'artista di Zocca, TicketOne rivendica la proficua collaborazione con lo staff dell'artista e la correttezza del proprio operato, ribandendo di essere schierata contro la pratica del secondary ticketing sin dal 2008 ("Siamo solo noi. Quelli che non da ieri, ma dal 2008, si occupano di questo fenomeno. E dov’erano tutti i paladini della correttezza di oggi? I nostri trascorsi sono cristallini"). Ecco, di seguito, il testo completo della lettera aperta di TicketOne a Vasco Rossi:

"Caro Vasco Rossi, 
ci siam distratti un attimo e…
Da quando hai deciso di abbandonare TicketOne diamo i numeri. Veramente. 
Eccoli, a proposito:
- abbiamo lavorato insieme per quasi 15 anni: mai un problema, no?
- abbiamo venduto biglietti per 150 tue date live;
- abbiamo servito 3 milioni di tuoi fan, prodigandoci per adeguarci alle richieste del tuo gruppo di lavoro con totale trasparenza, onestà e professionalità.
Eppure c’è chi dice qua, c’è chi dice là…
Ti hanno parlato male di noi, lo sappiamo. E per forza: quale migliore occasione, per chi vuole trarre vantaggi personali, di una situazione alla quale veniamo accostati senza ragione?
Non è la gelosia, quello che sentiamo. 
Però potevi chiamarci! Non sarebbe stato giusto parlarci e verificare?
Tu sai che TicketOne non ha mai collaborato in alcun modo con il secondary market?
E sai che non è sotto accusa da parte di chicchessia per quanto sopra?
Sai che né Striscia, né Le Iene, né la magistratura, né l'antitrust hanno nemmeno solo ipotizzato che TicketOne potesse essere coinvolta o a conoscenza di pratiche non corrette?
Di sicuro sai bene che è impossibile estirpare il mercato secondario prima che si faccia una buona legge. E allora sì, sarà un mondo migliore.
Siamo solo noi.
Quelli che non da ieri, ma dal 2008, si occupano di questo fenomeno. 
E dov’erano tutti i paladini della correttezza di oggi? I nostri trascorsi sono cristallini: prenditi 15 minuti in rete e confrontali con quelli di chi è ricollegabile a episodi e situazioni – quelle sì - piuttosto imbarazzanti.
Va bene, va bene così.
Noi ti facciamo comunque i nostri auguri più sinceri per il futuro, continueremo ad apprezzare te e ad amare la tua musica e sappiamo di poter un giorno servire ancora i tuoi fan ed il tuo gruppo di lavoro. Lo sappiamo dalle tue canzoni: tu ci insegni che tutti hanno diritto ad una seconda chance"

Dall'archivio di Rockol - "I miei 29 anni a San Siro"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!
13 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.