Lunedì 16 gennaio è il 'Blue Monday, il giorno più triste dell'anno

Lunedì 16 gennaio è il 'Blue Monday, il giorno più triste dell'anno

Forse non tutti sanno che…il terzo lunedì di gennaio è il giorno più triste dell’anno. O, come più corretto definirlo, visto che ha ‘natali’ britannici, ‘Blue Monday’. Quest’anno cade proprio oggi. Come riportato da Corriere.it, l’origine di questa celebrazione è da ricercarsi in un’equazione matematica messa a punto una decina d’anni fa dallo psicologo inglese Cliff Arnall che spiegherebbe il perché di questa deprimente giornata mettendo insieme condizioni metereologiche sfavorevoli, le giornate corte, i festeggiamenti natalizi ormai alle spalle, i sensi di colpa per aver speso troppi soldi durante le vacanze o mangiato troppo e infine, il lavoro, che è ricominciato freneticamente. In Gran Bretagna pare che in questa giornata aumenti il numero di assenze dal lavoro.

I consigli per sopravvivere al ‘Blue Monday’: in primis, dedicarsi allo sport che stimola la produzione di endorfine fondamentali per il benessere psicofisico. L’esatto contrario del ‘Blue Monday’, ovvero il giorno più felice dell’anno, gli stessi analisti lo fanno cadere intorno al solstizio d’estate, fra il 21 e il 24 di giugno.

Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.