Billy Corgan difende Donald Trump: "I media non sono più in contatto con il paese in cui sono cresciuto"

Billy Corgan difende Donald Trump: "I media non sono più in contatto con il paese in cui sono cresciuto"

Billy Corgan non si tira mai indietro quando c’è da esprimere un’opinione, che si parli di musica oppure di politica. In passato aveva parlato positivamente del neo Presidente Donald Trump e denigrato l'ex candidato democratico Bernie Sanders, aveva anche paragonato i "guerrieri della giustizia sociale" al Ku Klux Klan. Il frontman degli Smashing Pumpkins ha recentemente iniziato le riprese di una nuova serie, ‘Thirty days’, che vuole essere "un viaggio per vedere se la cultura americana che ho conosciuto esiste ancora". Corgan esprime periodicamente il suo pensiero sui 97.9 al ‘The Loop’s Mancow Morning Show’ mentre è in viaggio. Nel suo ultimo intervento ha affrontato il tema dell'aumento delle cosiddette "notizie false" su Donald Trump.

Parlando con Mancow Corgan ha ribadito che secondo lui i principali media hanno totalmente perso il contatto con la classe operaia americana. Ha detto: "Penso che sia un momento importante e sto cercando di documentarlo come artista. Se devo credere a quello che ho letto sui media, non sono davvero in contatto con il mondo in cui sono cresciuto. Lì c’è un divario".

Ha anche dato il suo parere sulle accuse fatte a Trump di avere pagato prostitute russe per compiere atti sessuali in una stanza d'albergo: "Odio avere il punto di vista più ovvio: se hai 10 miliardi di dollari, non ingaggi delle prostitute".

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.