#MEMOLIVE, un concorso musicale "trasparente"

#MEMOLIVE, un concorso musicale "trasparente"

Si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di #MEMOLIVE, concorso musicale gratuito e “trasparente” che ogni martedì dal prossimo 17 gennaio vedrà gareggiare sette artisti emergenti a serata.
Tony Vandoni in qualità di direttore artistico del locale, Alberto Pilotti proprietario del Memo, Paolo Pastorino per l'etichetta Mescal, Massimiliano Longo direttore di All Music Italia, Fabio Gallo di L’Altoparlante e Giordano Sangiorgi, patron del Mei, saranno i componenti della commissione artistica.
Durante la conferenza sono stati spiegati nel dettaglio lo svolgimento della gara e la tipologia di voto, così distribuito: il 25% dal pubblico presente in sala, il 50% dalla commissione artistica e il restante 25% tramite i like del pubblico su Facebook alla pagina dedicata al concorso. Le canzoni saranno di volta in volta pubblicate tutti i mercoledì antecedenti all’esibizione e saranno votabili fino alle ore 12 del martedì del live (è già possibile votare i primi concorrenti).
Le iscrizioni sono completamente gratuite e saranno aperte fino al mese di aprile 2017. Il regolamento è pubblico e scaricabile.
Non ci sono limiti di genere, lingua e nazionalità, il concorso è aperto a tutti, unico limite è l’età: saranno ammessi solo artisti tra i 18 e 36 anni, liberi da qualsiasi tipo di contratto.
Gli inediti si intendono non distribuiti in commercio ma sono ben accetti anche se già presenti sui social o eseguiti live.
Per qualsiasi altra informazione o per mandare il materiale richiesto senza passare dal form si rimanda all’unica mail di riferimento: memolivecontest@gmail.com.

 

Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.