Festival di Sanremo 2017: la prima conferenza stampa (seconda parte)

Festival di Sanremo 2017: la prima conferenza stampa (seconda parte)

Dopo l'intervento istituzionale di Andrea Fabiano, direttore di Rai Uno, che ha ricordato come tutta la Rete sarà in campo durante la settimana del Festival (e ha sottolineato che il DopoFestival ci sarà anche sabato sera, a commento della serata finale) insieme a Radio Due e alla redazione digital della Rai, e ha ringraziato Giancarlo Leone, che sarà a Sanremo per tutta la durata del Festival.
Il regista Maurizio Pagnussat utilizzerà dieci telecamere, di cui alcune completamente robotizzate, che permetteranno di valorizzare le scenografie di Maurizio Bocchini e le luci di Mauro Catapano, completamente computerizzate e preprogrammate durante le prove; le riprese saranno in full HD e l'audio in Dolby Surround 5.1.
Claudio Fasulo, capostruttura RAI, ha annunciato che TIM sarà lo sponsor unico del Festival, e ha anticipato che l'anteprima del Festival sarà in onda dal 29 febbraio, dando notizie sull'allestimento e sulla preparazione del Festival.
E' poi iniziata la serie delle domande dei giornalisti.
Sarà un Festival senza vallette? Fra i co-conduttori ci sarà soltanto Maria De Filippi? Ci saranno altro ospiti stranieri?
Carlo Conti: "Spero ci saranno altri ospiti stranieri, che annunceremo man mano che arriveranno le conferme, e nello spazio 'Tutti cantano Sanremo' ci saranno anche altre persone, italiani famosi o non famosi, che parleranno della loro canzone di Sanremo 'del cuore'. La presenza di Maria De Filippi - che parteciperà al Festival a puro titolo gratuito - è più che sufficiente, come co-conduttrice. Non penso che ci saranno vallette".
Maria De Filippi: "Magari dei valletti…"
Che reazioni ha avuto Maria De Filippi, e cosa le hanno detto Maurizio Costanzo e Piersilvio Berlusconi?
Maria De Filippi: "Piersilvio era molto tranquillo, abbiamo un rapporto molto sereno, e mi ha detto di fare ciò che volevo, se mi piaceva. Dell'argomento avremo parlato per massimo due minuti. Quando Carlo mi ha fatto la proposta mi è preso un colpo, anche se io sono già stata a Sanremo un sabato sera di qualche anno fa con Paolo Bonolis. Maurizio Costanzo non è mai stato contrario, ci siamo visti con lui e con Giancarlo Leone, e alla fine ho deciso di accettare. Il mio problema semmai è che sono abituata a fare programmi occupandomi personalmente di ogni dettaglio; il mio problema era capire se sarei stata in grado di affidarmi alle direttive di qualcun altro. Di Carlo Conti mi fido, quindi ho accettato. Non avrei accettato se mi avessero chiesto di partecipare in questo modo a un programma diretto artisticamente da qualcuno di cui non mi fido completamente. Dire di no al Festival, che comunque per avere ascolti alti non ha certo bisogno di me, mi sarebbe sembrato sciocco".
Ci sarà Maurizio Crozza?
Carlo Conti: "Magari! E anche Roberto Benigni, Fiorello, Checco Zalone, Pieraccioni…"
Ma questo sarà il Festival di Maria De Filippi?
Maria De Filippi: "Se così fosse ripartirei immediatamente per Roma!"
Carlo Conti: "Ma a me andrebbe benissimo che così fosse. Per me quello che è importante è la scelta delle canzoni, fatta quella per me tutto il resto è in discesa… Quest'anno vorrei essere anche un po' meno in scena: il 7 ad esempio c'è Roma-Fiorentina, l'8 è il compleanno del mio figliolo…"
Come sono nati e come sono stati ideati gli spot?
"Ci hanno proposto idee che ci sono sembrate divertenti sul tema 'Tutti cantano Sanremo' e abbiamo immaginato situazioni surreali per svilupparle - come gli alieni che cantano 'Terra promessa'… Le polemiche che hanno suscitato ci stanno, non mi sembra che sia il caso di strumentalizzare certe situazioni".
Ci saranno parecchi ex "Amici" sul palco…
Maria De Filippi: "I ragazzi di 'Amici' vengono a Sanremo già da tanto tempo, come gli ex di 'X Factor' e gli ex di 'The Voice'. Sarà tutto tranquillo, non vedo problemi se dovrò presentarli io".
Quali sono i ricordi di Maria De Filippi legati al Festival di Sanremo?
"Da piccola mi piaceva Nino Ferrer e tifavo per Adriano Celentano".
E' stato pensato qualcosa per i La Rua, eliminati dalla partecipazione fra le Nuove Proposte? E ci sarà un omaggio agli artisti della musica morti nel 2016?
"Faremo dei tributi, da concordare col direttore musicale Pinuccio Pirazzoli. Ma ho cercato di evitare che nelle cover ci fossero cover di Luigi Tenco. Ci sarà una piccolissima cosa per i La Rua, saranno ospiti del DopoFestival una sera e useremo come jingle un frammento della loro canzone".
Inevitabile al termine la richiesta di un saluto del Festival ai terremotati del Centro Italia.
Carlo Conti: "Ci saranno loro testimonianze in 'Tutti cantano Sanremo'"

(Leggi qui la prima parte della prima conferenza stampa del Festival di Sanremo 2017)

Dall'archivio di Rockol - racconta il cast del Festival di Sanremo 2017
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.