Chi è Helly Luv, la Beyoncé curda che l'Isis vuole morta. VIDEO

Chi è Helly Luv, la Beyoncé curda che l'Isis vuole morta. VIDEO

E' nata in Iran nel 1988, durante la guerra del Golfo, si chiama Helly Luv ed è considerata qualcosa di simile alla Beyoncé curda, la Madonna dei peshmerga o la Shakira del Medio Oriente.

In un'intervista rilasciata al "Corriere" ha raccontato di essere fuggita dalla guerra, da piccolissima, con la famiglia - prima in Turchia in un campo profughi, per poi trasferirsi in Finlandia:

Ero l’unica in classe con i capelli e gli occhi scuri. Mi prendevano in giro.

A 18 anni sceglie di trasferirsi a Los Angeles per intraprendere una carriera nella musica. Infine torna in Iraq, dove trova ancora la guerra:

Ero qui a Erbil quando l'Isis ha attaccato per la prima volta.

La fortuna però le sorride e il successo arriva velocemente: si esibisce per la Regina Elisabetta, diventa testimonial per la Nike in Finlandia, ha un ruolo in "Peshmerga" di Bernard-Henri Lévy e sfila a Cannes.

Nel 2015 incide il brano "Revolution", e nel video la si vede combattere i jihadisti in tuta mimetica aderente e décolleté dorate. Racconta:

Quando ho sentito cosa stava facendo l'Isis a questo popolo ho deciso di usare la mia musica come un’arma per difenderlo.

Il clip è stato girato a tre chilometri dalla linea del fronte e i miliziani di Al Baghdadi non hanno gradito, attaccando il set durante le riprese e arrivando a minacciare la cantante di morte:

Mi hanno mandato la foto di una donna morta con scritto “la prossima potresti essere tu” e hanno messo una taglia sulla mia testa. Ma non ho paura. I gruppi islamisti temono le donne forti perché sanno che non ci possono piegare. [...] Io resto in Kurdistan.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.